Panthers Parma, quinta finale consecutiva!

I Panthers Parma vincono la loro quinta semifinale consecutiva, strappando il biglietto per il Super Bowl del 6 luglio a Ferrara, che potrebbe dare alla squadra del presidente Ivano Tira il quinto titolo in altrettanti anni.

Panthers vs Lions semifinale (2)

Un grande risultato per i Panthers che hanno marchiato a fuoco l’ultima decade di football in Italia (anche 9ª semifinale di seguito per i ducali). La semifinale contro Bergamo non inizia nemmeno, tanta è la forza della squadra guidata da Papoccia, che mette subito in ghiaccio la partita alternando una difesa spettacolare ad un attacco altrettanto forte.


La gara: I Panthers partono subito con le marce alte aprendo con un ottimo ritorno di Ghirotti, per poi continuare a macinare yard ed a trovare il touch down con Paulsen, bravo a raccogliere un passaggio basso di Tommaso Monardi (7-0). Decisamente diverso il primo drive dei Lions, che vengono forzati ad un fumble subito ricoperto dalla difesa di Parma. Il secondo possesso dei Panthers si conclude come il primo, con Paulsen ottimamente pescato da Monardi (14-0). Avanti nel punteggio la difesa di Parma non smette di aggredire l’attacco avversario, costretto ad un punt. Sul possesso successivo Paulsen corre per 50 yard ma la sua prodezza è vanificata da un holding. Parma ci riprova, ancora con la safety americana, ma questa volta tocca alla difesa di Bergamo forzare una palla persa all’attacco dei campioni d’Italia, che però si rifanno con Nobile, che legge bene il lancio di Bisiani e soffia la palla al ricevitore.
Ad inizio secondo quarto comincia il Malpeli Avalli show: il Malpo prima spacca in due la difesa dei Lions per il primo touch down personale (il terzo di Parma) poi, dopo la marcatura orobica di Podavitte (21-7), piazza un kick-off return da quasi 90 yd che manda in visibilio il XXV Aprile e spedisce i Panthers sul 28 a 7. I Lions, alle corde, provano una reazione, ma sono ancora i Panthers ad andare a segno: Paulsen sembra nato per fare il ricevitore, come dimostrato da una gran presa sulla side line che porta Parma in territorio Lions. A finire il lavoro è Fontanella, bravo a resistere al primo contatto ed a segnare il touchdown del 35 a 7 Panthers. La squadra guidata da coach Andrew Papoccia dilaga affidandosi ancora una volta alla classe di Paulsen, che imita Malpeli Avalli riportando un punt in end zone partendo dalle sue 18 yd (42-7). Il quarto si chiude sempre con la difesa di Parma in grande spolvero e l’attacco di Bergamo annichilito.

Stesso copione all’inizio del secondo tempo, con la difesa di Parma che costringe i Lions all’ennesimo punt. Sul primo possesso del drive successivo è ancora Malpo a segnare per Parma, sempre con una grande corsa che manda il punteggio sul 48 a 7. Il caldo si fa sentire, e le due squadre incappano in qualche errore di troppo. I Lions però non hanno contromisure per contrastare i Panthers, che dopo aver perso una palla con Trenti la recuperano ancora con Nobile (due intercetti per il bolognese). Paulsen non smette di stupire con le sue corse, ma l’ottavo touch down di Parma porta la firma di Piazza, entrato per sostituire Malpeli Avalli e subito a segno (55-7).
L’ultimo quarto serve solo per la cronaca, con i Panthers che volano al Super Bowl accompagnati dai loro spettatori.

A questo link http://www.superbowl2014.it tutte le informazioni per la pre-vendita dei biglietti del Superbowl.

ufficio comunicazione panthers parma

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, IFL, News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...