Sabato si gioca il II Rose Bowl

Iniziato il conto alla rovescia per il II Rose Bowl Italia, ancora a Ferrara come l’anno scorso, giorno più giorno meno.

10404160_608740702574501_3993548053192383159_nIl CIFAF è stato promosso, con un giorno tutto suo e un palcoscenico che concentrerà l’attenzione di tutto il pubblico giunto nella città estense su Fenici e Neptunes. Due squadre inedite rispetto alla prima edizione: le Fenici (squadra di casa), che nel 2013 avevano perso il treno per la finale all’ultimo momento contro le Lobsters laureatesi poi campionesse, per una differenza punti nemmeno troppo ampia, saranno contrapposte alle bolognesi Neptunes, che nel primo campionato si erano scollate dal fondo classifica battendo piuttosto nettamente le Sirene&Tempeste, ma solo all’ultima giornata.
Nuovo nome per le estensi, Fenici, ed è stato un buon auspicio di rinascita: conclusa la collaborazione con le Lazio Marines, che quest’anno hanno corso splendidamente in autonomia nonostante un roster piuttosto scarno, Ferrara ha trovato validi rinforzi in terra lombarda tra le Furie, finaliste sconfitte nel primo Rose Bowl Italia. Lo sforzo compiuto da Luca Borra ed il suo staff di cementare questo nuovo gruppo magari non sarà stato facile, e questo rende merito a tutti i protagonisti, ma c’era una grande volontà di riuscire ed il risultato è sotto gli occhi di tutti.
Per le bolognesi possiamo invece dire che si tratta di una bella sorpresa, salendo alla ribalta nella finalissima 2014. Fatto tesoro di quanto appreso nella prima stagione, le felsinee si sono rimesse al lavoro ed evidentemente non hanno sprecato troppo tempo. Clyde Biavati ed il suo gruppo non sono stati da meno dei loro colleghi ferraresi nel preparare una stagione che doveva essere ed è stata di rivincita piena. Dopo essersi aggiudicate il Memorial Erika Lazzari contro le debuttanti Red Rogues Sarzana, le Neptunes hanno fatto l’en plein di vittorie in campionato presentandosi imbattute, come le antagoniste Ferraresi del resto, in quello che di fatto è una finale-derby emiliana.
Tante le veterane del campionato precedente che sentiranno la tensione della vigilia, che stanno completando la preparazione e che entreranno in un campo grande come le loro aspettative individuali e collettive. A tutte un enorme “in bocca al lupo!”.

Stefano Schwetz – Ufficio stampa CIFAF

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, cifaf, football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...