Superbowl XXXIV: ieri la conferenza stampa di presentazione

Tanti appassionati e addetti ai lavori nella Sala Arazzi del Comune di Ferrara, che ha ospitato la conferenza stampa che ha aperto la tre giorni del XXXIV Super Bowl. Domani di fronte Panthers Parma e Seamen Milano.

la conferenza stampa nella Sala Arazzi del Comune di Ferrara. foto Luca Nava

la conferenza stampa nella Sala Arazzi del Comune di Ferrara. foto Luca Nava

È stato l’Assessore allo Sport Simone Merli a fare gli onori di casa, dando il via ai lavori in modo piacevolmente inusuale: “Prima di raccontare ciò che succederà, mi sembra doveroso aprire questa conferenza stampa dando il giusto merito a chi ha già vinto. E mi riferisco alla squadra Under13 Flag delle Aquile, rappresentata qua al mio fianco dal giovane capitano Alessandro Golfieri, che si è laureata campione italiana di categoria. I giovani sono una grande risorsa, che il nostro paese dovrebbe valorizzare di più. Il loro sacrificio è di esempio, perché è finalizzato allo stare insieme e al portare avanti valori puliti”. Poi l’Assessore ha espresso la propria soddisfazione per la seconda edizione della manifestazione sbarcata a Ferrara “che è un motivo d’orgoglio per l’intera comunità; e spero si possa anche tornare in futuro. Lo dico con chiarezza: abbiamo bisogno di portare fuori dalle mura le qualità della città”.

Quindi è stato l’organizzatore Raffaello Pellegrini a prendere la parola per presentare gli ospiti e l’evento: “Condivido l’approccio dell’Assessore, perché questi ragazzi che stiamo premiando oggi rappresentano il nostro futuro. Tra l’altro, metà della squadra è composta da figli di ex giocatori; segno di una tradizione che continua e si rigenera. Venendo al fine settimana che sta per cominciare, abbiamo preparato anche quest’anno un evento globale fatto di tanti momenti collaterali. Domani al Mike Wyatt Field si giocherà la finale del campionato nazionale femminile; in campo ci sarà anche la squadra femminile ferrarese delle Fenici, sarebbe meraviglioso poterle festeggiare nel pre-game del Super Bowl. Domenica si svolgerà sempre a Ferrara una tappa del campionato italiano di Flag Football, e il raduno della nazionale. Insomma, torniamo ad essere la capitale del Football in Italia!”.

A presentare sul piano tecnico la sfida c’era il presidente dei Panthers Ivano Tira, mentre l’omologo dei Seamen Marco Mutti ha comunque lasciato un messaggio per tutti i presenti. Dichiarazioni all’insegna del rispetto per l’avversario, e della convinzione nei propri mezzi: “È bello tornare qua – ha esordito Ivano Tirain un ambiente super. Sarà una grande partita, e una bellissima giornata di sport grazie alla perfetta organizzazione. Noi vogliamo sconfiggere la maledizione perfect season. Speriamo vada tutto come l’anno passato, fino alla fine!”. Pronta la risposta di Marco Mutti: “L’anno scorso arrivare al Super Bowl è stata una grande sorpresa; quest’anno abbiamo cercato di strutturarci, cambiando molto dell’organico, per essere pronti e giocarcela. Io mi godrò il bellissimo spettacolo dalla tribuna insieme agli oltre 600 tifosi Seamen che sbarcheranno a Ferrara”.

Compito di Raffaele Maragno, vero deus ex machina dell’organizzazione, svelare alcune sorprese dell’edizione 2014: “L’anno scorso affrontavo l’impresa da neofito; oggi invece sono proprio gasato! Con la macchina organizzativa siamo pronti per offrire uno spettacolo grandioso. Tra le novità eclatanti di quest’anno c’è il grande spazio del curvino all’interno del quale allestiremo un’area per la birra bavarese e il cibo americano grazie ai partner Partesa e America Graffiti, funzionante dall’apertura dei cancelli. Sarà un vero spettacolo nello spettacolo. Ad essa si affiancherà un’area merchandising. I palloni invece arriveranno dal cielo grazie ad una esibizione del gruppo paracadutisti. Nell’occasione verrà inoltre presentata in anteprima nazionale la nuova BMW X4, che farà bella mostra di sé a bordocampo. Ringrazio inoltre gli sponsor che ci affiancano: l’amico Piacentini con Quisisana, Doctor Glass, e la new entry New Era. Speriamo di fare bella figura in diretta televisiva con i 250 metri di led posti attorno al rettangolo di gioco. Un ringraziamento particolare va poi alla Spal e al presidente Mattioli, che ci hanno consegnato uno stadio pulitissimo e perfettamente funzionante in tutti i suoi spazi. Previsioni? Riempire il Paolo Mazza; devo dire che abbiamo già ricevuto parecchie richieste di informazione da tutta Italia, e la prevendita sta andando molto bene”.

Giulio Felloni ha partecipato alla conferenza stampa nella doppia veste di presidente onorario delle Aquile e presidente di Ascom Ferrara: “In me convivono due anime: la passione e l’anima commerciale. Non posso che associarmi al coro di soddisfazione che oggi ci coinvolge tutti. E mi hanno fatto piacere le parole di grande concretezza dell’assessore; ho colto un’aria nuova, capace di mettere in risalto le peculiarità ferraresi. Questo tipo di manifestazione fa il bene della città, perché crea indotto e attrattività turistica; se riusciamo a far venire le persone a Ferrara una volta, poi se ne innamorano”.

Attrattività garantita dal villaggio del cibo organizzato da Ascom in Piazzale Acquedotto, che partirà questa sera. A spiegarlo il direttore Davide Urban: “Oltre 30 operatori, italiani e internazionali, in una sorta di campionato mondiale di enogastronomia che accompagnerà il maxi schermo da cui si vedranno le partite del Mundial brasiliano. Costruire eventi come questi consente a Ferrara di aprirsi al mondo. Inoltre, alla partita presenteremo un video realizzato con un sistema avveniristico di droni che mette in mostra le bellezze del territorio ferrarese”.

Presenti anche i rappresentanti di FIDAF, che si sono uniti al coro della soddisfazione: “Mi piace – ha affermato Manfredi Leonequesto spirito americano in salsa italiana che si sta concretizzando. Da parte nostra esprimiamo un vivo ringraziamento per l’impegno profuso da tutti gli organizzatori. La nostra non sarà una presenza solo formale, ma anche sostanziale: abbiamo progettato diversi eventi collaterali per l’accrescimento culturale e tecnico della disciplina”. James Dewar ha infine ricordato la clamorosa copertura televisiva del XXXIV Italian Super Bowl, con diretta in 44 paesi sul circuito Eurosport, differite e servizi su RaiSport, 7Gold e Mediaset.

Una grande macchina organizzativa il cui motore principale sono i 70 volontari delle Aquile:“Questo contesto mi emoziona – le parole di Alfredo Ferrandinoe mi dà il senso dell’importanza di questo sport. Per noi è un onore poter mettere la squadra a disposizione dell’organizzazione. Desidero ringraziare uno a uno i volontari che da giorni stanno lavorando dietro le quinte”.  Prima di chiudere la mattinata, è stata effettuata la consegna ufficiale all’Assessore Merli di un biglietto di tribuna blu. Un regolare biglietto a pagamento. “Credo sia un riconoscimento nei confronti di chi sta organizzando con grandi sforzi l’evento. È un piccolo segno, ma l’elenco deve partire prima di tutto da noi amministratori”.

ufficio stampa fidaf

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, IFL, News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...