Dall’accordo tra Doves e Neptunes ecco i Seahawks

SEA-BO-5-2

“Hawk”, un falco per ricordare i cieli solcati dai Doves; “Sea”, come il mare regno di Nettuno. C’è una nuova realtà nel panorama del football americano nazionale: dalla collaborazione fra le due franchigie bolognesi dei Doves e dei Neptunes nascono i Seahawks Bologna. La storia da una parte, quella dei Doves campioni d’Italia nel 1985, la freschezza e l’ambizione dei Neptunes dall’altra: pronto per la nuova avventura, il team parteciperà al prossimo campionato di Seconda Divisione Lenaf.

Il progetto prevede un’iniziale collaborazione fra le due società, con la prospettiva di arrivare a una vera e propria fusione nel giro di uno o due anni. In dote, Doves e Neptunes porteranno i rispettivi roster e coaching staff: oltre 60 giocatori pronti a dare battaglia sui campi di tutta Italia. In sideline ci saranno molti volti noti del football bolognese: dai Doves arrivano Mirko Dal Monte, Francesco Ghirotti, Pierpaolo Rita, Omar Sternini, Pietro Scaffidi e Alberto Vanni, dai Neptunes Stefano Ferrari, Claudio Biavati e Michele Volpones.

Novità anche per quanto riguarda le divise: i colori sociali saranno il rosso Ferrari e il bianco dei Doves, unito al blue navy dei Neptunes, chiaro omaggio anche ai colori della città di Bologna. Il logo rappresenta un “seahawk”, un falco pescatore, e conterrà al suo interno la Colomba, simbolo dei Doves, e il Tridente, stemma dei Neptunes. Il casco sarà invece completamente rosso.

«Ci siamo resi conto dell’affinità sui principi e i modi di condurre una squadraspiega Stefano Capelli, dirigente dei Neptunes e dei valori che desideriamo trasmettere ai giovani. L’intesa è stata positiva a tal punto che abbiamo iniziato a pensare di unirci. Siamo giunti così all’accordo e desideriamo lavorare insieme per rappresentare Bologna in tutte le categorie del football americano, dal flag football giovanile al tackle football femminile, passando ovviamente per la squadra senior, che ha l’obiettivo di raggiungere i playoff e un’eventuale passaggio di categoria nel giro di tre anni. La volontà è che tutti gli atleti si sentano parte di una realtà coesa e non un semplice mix di due società».

«L’intesa è venuta da soladichiara Luca Aldrovandi, presidente dei Dovesperché coi Neptunes ci siamo ritrovati a dire e pensare le stesse cose. Arrivare alla collaborazione è stato facile, essendoci realmente la volontà da entrambe le parti di trovare il modo di lavorare insieme per il bene di questo sport. Noi crediamo moltissimo in quello che stiamo facendo e questo è già il primo passo per  ottenere gli obiettivi che ci siamo dati».

Il primo allenamento stagionale è fissato per il 6 ottobre. Due i campi su cui si svolgeranno, il lunedì e il giovedì dalle 21 alle 23: quello del centro sportivo “Dozza” di via Romita 2, casa dei Neptunes, e il centro sportivo “Pontelungo” di via Agucchi 121, casa dei Doves. Il terreno di gioco che ospiterà i Seahawks per le partite di campionato sarà quello storico della Lunetta Gamberini di via degli Orti.

dario giordo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...