I Crusaders ospitano la Legio XIII

Oggi nuova sfida per i Crusaders Cagliari Under 19.

LOCANDINA-2014-U19_1 (2)Dopo il difficile esordio in campionato della settimana scorsa contro i Grizzles Roma, i Crociati sardi sono pronti a incontrare un’altra squadra romana, i Legio XIII, consapevoli delle difficoltà da superare legate ai tanti giocatori alla prima esperienza in campionato e alla mancanza di esperienza. L’entusiasmo non manca ai giovani cagliaritani come non manca la voglia di vincere e convincere. Il punto di partenza per costruire la nuova partita è il primo tempo visto durante il precedente match contro i Grizzlies. Nonostante un passivo di 14 punti, la squadra si è dimostrata compatta, cercando di contrastare i vice campioni d’Italia.

In questi giorni sono proseguiti gli allenamenti, stiamo lavorando intensamente per migliorare i fondamentali – ha sottolineato Giuseppe Fiorito l’head coach del team senior al lavoro insieme all’head coach Luca Giraldi e agli assistant coach Efisio Melis, Andrea Lianas, Simone Romellini e Walter Serra – ma non solo. Stiamo lavorando per migliorare la preparazione atletica. Nel primo tempo della partita contro i Grizzlies abbiamo tenuto bene il campo, ma nel secondo abbiamo avuto un crollo legato proprio alla mancanza di preparazione”. Il match non sarà comunque facile. “Andiamo a confrontarci con un’altra squadra romana che, dopo un campionato in sordina cerca il riscatto – ha sottolineato Fiorito – cercherà di conquistare la prima vittoria stagionale contro di noi. Il nostro impegno sarà massimo”. Buone notizie sul fronte degli infortunati. “Riccardo Pili ha saltato l’allenamento di lunedì, ma sarà in campo sabato – ha detto ancora l’head coach del team senior – Gabriele Sanna sta bene, è venuto a trovarci durante gli allenamenti. A seguito dell’infortunio in campo è stato richiesto uno stop di venti giorni, ma dopo la nuova visita tornerà in campo”. Incoraggianti i risultati sul fronte del reclutamento legati al Turisport dove i Crusaders Cagliari erano presenti con uno stand. “La nostra partecipazione ha acceso qualche curiosità – ha concluso Fiorito – si sono presentati al campo alcuni giovani per chiedere informazioni, uno di loro sembra promettente. Inizierà in questi giorni anche il progetto scuole nelle superiori di primo grado per un possibile reclutamento di nuovi giocatori. Il nostro intento è quello di avvicinare più possibile gente al Football americano e trovare nuovi giovani giocatori”.

Appuntamento domani alle 13 per la prima volta nel campo sportivo Monteclaro, in via Cadello.

Manuel Scordo, ufficio stampa crusaders

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...