Madbulls Barletta riprendono gli allenamenti

Obiettivo: migliorarsi e ottimizzare

madbulls allenamentoIl progetto Mad Bulls riparte, dopo una attenta analisi delle due stagioni precedenti, da parte dello Staff del presidente Manuel Marzocca. L’obiettivo è quello di migliorarsi evitando gli “errori” commessi in passato ed ottimizzando le scarse risorse a disposizione. Primaria importanza è stata data al programma della giovanile/flag, che già vede un nutrito gruppo misto dai 13 anni in su partecipare agli allenamenti.

Il vivaio, purtroppo, era stato trascurato fin ora, per mancanza di organizzazione, sebbene avesse fornito qualche giovane talento alla prima squadra. Infatti il secondo “focus” della riorganizzazione ha riguardato le competenze dello Staff tecnico. Si è dato spazio ai coach che hanno dimostrato una maggiore disponibilità di tempo e costanza sul campo, per avere una continuità ed omogeneità nei programmi di lavoro. Avvicendamento al vertice con la nomina a Head Coach ed Offensive cordinator di Ugo Calò ex ricevitore dei gloriosi Mad Bulls Trani. La difesa è stata affidata al mitico Californiano Spencer Banks, gloria del football degli anni ’80-’90, e i reparti di offensive e defensive lineman saranno seguiti dai coach Gianluigi Allegretti e Roberto Papalino.

Il settore flag/giovanile sarà di competenza del coach Gilberto De Tullio coadiuvato da Lorenzo ed Antonio Diliso. Un discreto ritorno hanno avuto le varie iniziative prese per il reclutamento di nuovi giocatori, che hanno visto il coinvolgimento di tutta la Squadra, presente a diverse manifestazioni sportive e non, più un fitto volantinaggio e la comunicazione sui social network.

E’ stata definitivamente lasciata la vecchia sede dello Stadio L. Simeone, ormai inadatta e tutte le attività si svolgeranno nel nuovissimo impianto in sintetico del Manzi-Chiapulin di Barletta, gentilmente messo a disposizione dall’Ufficio Sport del Comune. Le sessioni di allenamento, iniziate a metà settembre, procedono con la preparazione atletica e con la parte dedicata ai fondamentali. Completata questa prima fase si inizierà con un lavoro di insieme dei vari reparti. Nei programmi della Società ci sono anche un paio di amichevoli da disputare prima di Natale, per valutare i progressi fatti in questi primi mesi e gli eventuali correttivi da apportare. Presto si cercherà di avviare un progetto a cui il Presidente Marzocca tiene molto, quello di creare una vera e propria accademia del football accogliendo ragazzi dai 10 ai 16 anni .
Le difficoltà di questo sport sono tante, come ricerca di sponsor, burocrazia, tempo da sottrarre al lavoro e alle famiglie, più tantissime piccole cose a cui pensare, ma fortunatamente l’ambiente è sereno, ognuno ha le sue competenze, c’è dialogo nello Staff e gli impegni si affrontano con molta coesione. Le premesse per una buona stagione 2015 ci sono tutte :Un ottimo impianto sportivo, ambiente sano, crescita tecnica e divertimento. Questo è già un gran risultato, ma salire ancora nel ranking nazionale non è escluso.

ufficio stampa madbulls

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, News e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...