Islanders, partita la preparazione al 2015

Tante le novità, a partire dal coaching staff

Prima squadra a lavoro dal 6 ottobre, continua il progetto Farm Team. Coach Kreamer torna negli USA, dirigenza al lavoro per il nuovo coaching staff.ingresso islanders

E’ ufficialmente cominciata lunedì 6 ottobre scorso, con il primo allenamento presso gli impianti comunali di Favaro Veneto, la stagione 2014/2015 della prima squadra degli Islanders Venezia. Circa 30 i giocatori che attualmente compongono la rosa, impegnati in questa prima fase di pre-season nelle tre sessioni settimanali affidate alla gestione del preparatore atletico Diego Mondin.

Un buon numero di atleti, ai quali si aggiungeranno i ragazzi provenienti dal progetto Farm Team, confermato per il secondo anno consecutivo dalla dirigenza e nuovamente affidato all’esperienza di Daniele Annibale. “Dai primi input sono davvero contento di come sta funzionando il progetto” dice Annibalei ragazzi che vengono in campo per la prima volta hanno tanta voglia di imparare, e grazie alla professionalità dello staff tecnico fanno enormi passi in avanti seduta dopo seduta. Spero che al di là della proiezione sulla prima squadra, che rimane prioritaria, Farm Team possa diventare anche il trampolino di lancio per la creazione di un vero settore giovanile targato Islanders“. E proprio in quest’ottica la dirigenza sta muovendo passi decisi, proiettando alla primavera del 2015 la strutturazione di un team Under 19 ma soprattutto Under 16.

L’inizio del campionato LENAF di Seconda Divisione, previsto per febbraio-marzo, nel frattempo non vedrà il ritorno sulla panchina lagunare dello statunitense Will Kreamer, capo-allenatore alla guida dei blue-teal nelle ultime due stagioni, tornato oltreoceano per motivi familiari e lavorativi. Proprio per questo, l’organizzazione del nuovo coaching-staff è stato motivo di un intenso lavoro durante la pausa estiva da parte di tutta la dirigenza, come sottolinea il presidente Enrico Maina :” Il mancato ritorno di Will è per noi un grandissimo dispiacere, dal punto di vista tecnico ma ancor prima da quello umano, visto il legame molto forte che si era creato con tutto l’ambiente. L’obiettivo per gli Islanders resta comunque quello di crescere e continuare a migliorarci, come squadra e come coaching-staff. Per fare questo certamente puntiamo molto sui giovani, cercando però di creare il giusto mix affidandoci quindi anche a figure di esperienza. Non appena i contatti avviati daranno i loro frutti, il nome del nuovo head-coach sarà ovviamente ufficializzato, ma per il momento non siamo in grado di anticipare nulla. Diciamo comunque che stiamo lavorando per potenziare tutti i settori della nostra associazione, dalla pratica del football americano al cheerleading“.

Proprio le Teals, le cheerleaders ufficiali che accompagnano gli Islanders nelle loro uscite casalinghe e non, saranno protagoniste sabato 24 ottobre al Gran Teatro Geox di Padova durante la festa universitaria delle matricole, evento cui ogni anno partecipano circa 5000 persone.

ufficio stampa islanders – foto giovanna marton

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...