I Doves si “riprendono” contro i Bengals

Le Colombe trovano la vittoria dopo lo “scivolone” nel derby

In una ancora mite serata di fine ottobre, sabato 25 alle ore 21.00, si è svolta alla Lunetta Gamberini, la prima partita dei DOVES sul proprio campo di casa. Di fronte a loro la compagine bresciana dei Bengals.

casco dovesLa partita sembrava mettersi bene per i Doves, grazie all’ottima prestazione della difesa che neutralizzava subito i drive dell’attacco bresciano; difesa che doveva dimostrare che il pesante punteggio incamerato nel derby non corrispondeva effettivamente al proprio valore. Purtroppo però l’attacco perdeva subito la palla, con un fumble nelle proprie 40, dando modo all’attacco bresciano di segnare con Brunelli che riceveva un lancio in end zone, essendo stato lasciato inspiegabilmente solo. 6-0.
Quella che poteva essere una “doccia gelata” non si rivela tale per i Doves, perché prima negano la trasformazione, con una difesa capitanata magistralmente per tutta la partita dai LB Aiello e Longobardi che dimostrano di essere, con la difesa, la spina dorsale della squadra. Poi l’attacco segna con Cioroi, che concretizza due bellissime giocate del QB Bolelli e si va negli spogliatoi sul 6-6.

Nell’intervallo, il Coaching Staff dei Doves “striglia” a dovere i ragazzi che galvanizzati entrano in campo ed al primo drive vanno in TD con una corsa di 40 yrd del bravissimo Cioroi e trasformano alla mano con Zini per il 14-6. Cioroi si è rivelato la scoperta migliore dei Bolognesi per questo campionato U19. Già a Ferrara aveva disputato un’ ottima partita. Ci sono anche altri rookies che stanno crescendo di partita in partita: La Notte, Gentilini, Almeta e Pedretti. L’incontro si chiuderà definitivamente sul punteggio di 14-6 per i Doves.

Sabato prossimo, i Doves giocheranno alla Lunetta Gamberini alle ore 16,30 una partita decisiva contro gli Hogs di Reggio Emilia, che si trovano con loro, a pari punteggio nel girone.

Luca Rocchetti, Ufficio Stampa Doves Bologna

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...