Seamen, un’altra partita vinta in mercy rule

corsa SeamenC’e’ un solo padrone nel derby meneghino di football, almeno per quanto concerne la categoria under 19. Per non concedere il beneficio del dubbio ai tifosi che domenica assistevano a una delle sfide più classiche della palla lunga un piede made in Italy, i Seamen hanno replicato specularmente la prestazione offerta nella gara d’andata, imponendosi sui Rhinos 41 a 0. Distribuendo punti e touchdown con regolarità, all’half time il tabellone segnava 20 a 0, Alessio Cavallini e compagni hanno fornito l’ennesima prova di sostanza centrando per la quinta volta in campionato la “mercy rule”, ovvero lo scarto di oltre 35 punti che prevede l’applicazione di una regola per la “manifesta superiorità”. La varietà di marcatori andati a referto tra i quali citiamo Simone Cadeddu, eliminato dai giochi nel primo quarto a causa di una distorsione, la produttività offensiva dei running back e soprattutto la superiorità fisica espressa in linea difensiva sono stati gli elementi chiave in un derby dominato dal primo all’ultimo minuto di gioco. Nel tripudio blue navy stonano gli infortuni, il primo del già citato Cadeddu, l’ultimo di Andrea Fiammenghi, sulla cui entità si esprimeranno oggi i medici, che hanno falcidiato il roster creando qualche apprensione in prospettiva play off. In tale ottica risulta azzeccata la scelta di limitare le portate su corsa di Alessio Cavallini che pur privato del suo cavallo di battaglia ha messo in evidenza tutte le qualità di quarter back dispensando palloni con precisione e metodo. Messo in ghiaccio il primo posto nel raggruppamento i Marinai attendono l’ultimo turno per affinare i meccanismi e recuperare dagli acciacchi fisici in vista di una post season che si annuncia come sempre appassionante.

roberto rizza, ufficio stampa seamen – foto guido gilberti

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...