Dolphins corsari a Pescara

Dolphins Under 19 2014 squadraI Dolphins Ancona mettono a segno una vittoria nell’ultima partita di stagione regolare, battendo in trasferta i Crabs Pescara per 26 a 0. Risultato in discesa da subito, fin dalla prima azione, grazie a Jean Kpogo che riceve il calcio d’inizio e resistendo ad alcuni tentativi di placcaggio, si libera involandosi per tutto il campo fino al touchdown. 7 – 0 con il calcio addizionale di Nicolò Gambella. Al rientro in campo, la difesa ferma subito i tentativi pescaresi e restituisce palla all’attacco che si avvicina alla red zone grazie alle corse di Jerome Gbossa. Lancio preciso del quarterback Burattini per Gambella che riceve direttamente in endzone: 14 – 0 con il calcio sempre dello stesso Gambella. Ancora la difesa anconetana sugli scudi, con Niko Naci migliore in campo, e attacco pescarese costretto al punt. Prima un lancio su Tommaso Mosca poi un azione fotocopia del secondo touchdown permettono a Gambella di segnare ancora (2° TD personale per lui), punteggio sul 20 – 0 con il calcio che esce dai pali. Comincia a piovere e la palla scivolosa causa alcuni errori per parte: qualche lancio droppato dai ricevitori, qualche snap fuori misura e il gioco si fa più spezzettato. Al rientro in campo dall’intervallo si assiste alla stessa scena. Alcune buone giocate inframmezzate da errori e il punteggio rimane fermo sul 20-0. Nell’ultimo quarto Niko Naci ferma ancora i tentativi pescaresi deflettando un paio di lanci pericolosi e restituisce palla ai delfini, che riescono a varcare una quarta volta la linea di meta grazie al quarterback Burattini che corre palla in mano. Trasformazione sbagliata e finale di 26-0.

Siamo partiti bene, poi ci siamo seduti un poco – il commento di Stefano Zaini, capo allenatore della formazione dorica – complice anche la pioggia e il punteggio in tasca. Bene la difesa che li ha tenuti a zero, un po’ meno l’attacco che non è stato così cattivo come avremmo voluto. Complimenti ai Crabs per il primo campionato Under 19 disputato dopo 20 anni, non hanno mollato mai e nonostante il punteggio hanno sempre provato fino alla fine. Sono riusciti a chiudere diversi primi down e a fermare il nostro attacco in diverse occasioni. Un gruppo di ragazzi che sono sicuro darà soddisfazioni alla società abruzzese. Per noi ora è tempo di pensare ai playoffs, ci siamo ritornati dopo 2 anni di assenza e questo è già un risultato positivo. Ma abbiamo del talento e non vogliamo fermarci qui.”. Da segnalare l’infortunio alla spalla per il linebacker Michele Luciani, gli accertamenti diranno se sarà recuperabile per la partita di playoff in programma nel weekend del 14 Dicembre.

Ancora da definire la griglia degli accoppiamenti, con i Dolphins che giocheranno sicuramente in trasferta essendosi qualificati come secondi nel girone. Gli avversari con grandissima probabilità saranno i Giants Bolzano o i Predatori Golfo del Tigullio (GE), quindi in ogni caso una lunga trasferta attende i giovani delfini. Prima di allora, e tenuto conto della festività di lunedì 8 dicembre, i Dolphins sosterranno un allenamento congiunto domenica 7 con i Grifoni Perugia, che si preparano ad affrontare il campionato di 3° divisione in primavera.

ufficio stampa dolphins

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...