Gli Hogs spennano i Doves

Partita chiusa già nel primo tempo

hogs giovanileSul campo in sintetico di via Paterlini in una giornata uggiosa con pioggia a tratti battente, gli Hogs sconfiggono i Doves nettamente.
Pronti via e alla prima azione della partita il quarterback bolognese viene intercettato da Ruozzi: palla agli Hogs che immediatamente dopo segnano con Cervi imbeccato da Ruozzi. Il touchdown viene trasformato e si va sull’8-0. Se il buon giorno si vede dal mattino… I Doves nel drive seguente non riescono a muovere la palla, ma una finta di punt li porta vicini al touchdown, che viene successivamente segnato da Biagini, ma il TD non viene trasformato e si va sull’8-6. Nel possesso successivo segna Corredor per gli Hogs (ottima la sua prestazione sia in attacco che in difesa, dove totalizzerà a fine gara ben 12 placcaggi). La difesa Hogs si dimostra arcigna con Corredor sugli scudi e il buon esordio di Panini e non consente ai felsinei di muovere la palla. A questo punto salgono in cattedra  Ruozzi e Cervi: in pochissimi minuti 2 TD fotocopia vengono segnati da Cervi su altrettanti lanci di Ruozzi; Cervi in velocità supera tutta la difesa bolognese e Ruozzi lo va a pescare con un preciso lancio a scavalcare tutti, compagni ed avversari, e si va a depositare docile tra le mani di Cervi. Questi sono i turning point della partita che concludono anche il 1°tempo 30-6 in favore degli Hogs.

Nel 2° tempo gli Hogs calano il ritmo e quando Gaspari segna il TD del 38-6 si capisce che il match non ha più niente da dire. Prima che l’oscurità cali, c’è ancora tempo per una segnatura degli Hogs da parte di Soragni e una dei Doves da parte di Gentilini, che fissano il punteggio sul 46-12 definitivo.
Buona gara degli Hogs con Corredor, Ruozzi (4 TD pass per lui), Cervi (per lui 74 yards su corsa e ben 149 yards su lancio e 3 TD: praticamente ogni volta che ha ricevuto, Cervi ha segnato!), Gaspari e Soragni particolarmente brillanti. Gli Hogs hanno dimostrato anche una buona potenza fisica rispetto agli avversari, sicuro merito del lavoro svolto in palestra sotto la guida di Casarini. Le uniche note stonate sono state gli Special Team, che per ben 2 volte si sono fatti gabbare da 2 finte di Punt, e l’eccessivo nervosismo dimostrato da entrambe le squadre, specie nel 2° tempo quando probabilmente la stanchezza cominciava a farsi sentire.

Prossimo appuntamento per gli Hogs tra 2 settimane per la prima partita di Play-off. Quel giorno sarà vietato sbagliare: da stasera chi perde va fuori.

ufficio stampa hogs

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...