Seamen, si ferma l’U16, vola l’U19

Under 16

Se potessero cancellare qualcosa nel derby disputato domenica, i Seamen versione under 16, sarebbe senza dubbio il terzo quarto di gioco. Eliminato quello l’assalto ai favoriti Rhinos, che confermano le loro ambizioni in vista dello sprint finale al tricolore, si sarebbe concluso senza segnature evidenziando un sostanziale equilibrio tra due squadre che hanno avuto percorsi molto differenti.
Purtoppo la terza frazione di gioco è stata fatale ai giovanissimi Marinai che non risultano particolarmente colpevoli nè per i 14 punti subiti nella frazione, causati da problemi d’inesperienza, nè per un eliminazione dai play off sulla quale pesa la formula del campionato. Mandata in archivio la stagione resta la consapevolezza che la squadra ha saputo crescere di partita in partita, rimediando spesso a noviziato e infortuni con l’arma della tenacia e con interessanti spunti tecnici.

Tutt’altra musica proviene da Cernusco sul Naviglio dove i colleghi under 19 hanno confermato la prima posizione nel ranking nazionale regolando i Daemons per 32 a 0. Le segnature portano nell’ordine le firme di Giovanni Gilberti, Emanuele Ventimiglia, Alessio Cavallini, Alessandro Lupo e Niccolò Pulsinellli a dimostrazione della varietà di terminali offensivi a disposizione di coach Guido Cavallini. Il match, che già alla fine del primo tempo vede Milano avanti di 25 punti, crea apprensioni solo per l’infortunio che colpisce Alessio Cavallini, sulla cui natura ed entità, probabilmente si tratta solo di un acciacco muscolare, si esprimeranno i medici in settimana. Il tempo per recuperare fisicamente è assicurato dalle tre settimane di stop, un po’ troppe in vero, previste dal calendario prima dei quarti di finale che daranno il via alla corsa al titolo nazionale.

roberto rizza, ufficio stampa seamen, foto guido gilberti

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...