Per i Dolphins Ancona un linebacker dall’NFL

Per i dorici nuovi anche head coach e quarterback

Nic Harris 15

I Dolphins Ancona hanno finalmente svelato le carte finora tenute coperte, un tris d’assi per affrontare la prossima stagione IFL 2015 nel migliore dei modi.
Daniel Levy 05Prima di tutto il cambio al timone. Roberto Rotelli, come annunciato alla fine della stagione scorsa non sarà più il capo allenatore dei marchigiani. La franchigia dorica ha optato per un allenatore d’oltreoceano. “Vogliamo cambiare passo, investire in un progetto a lungo termine che faccia crescere i ragazzi – spiega Leonardo Lombardi, presidente dei Dolphins Ancona – Abbiamo quindi deciso di ingaggiare un coach dedicato a tempo pieno, che segua ogni atleta non solo in campo, ma anche fuori dal campo, in palestra, in sala video, in sessioni individuali. La scelta è caduta su Daniel Levy, 30 anni, un coach giovane, motivato, ma Luke 01che allo stesso tempo ha già una grande esperienza internazionale, avendo allenato in Usa, in Europa e in Brasile, quindi conosce bene le dinamiche del football non professionistico. Inoltre, Levy applica esattamente le stesse filosofie di gioco che ci hanno contraddistinto negli ultimi anni, sia in attacco sia in difesa, quindi il cambio non sarà uno stravolgimento“.
Insieme al nuovo HC Levy, la società si è scatenata sul mercato dei giocatori americani. L’attacco sarà guidato da Luke Zahradka, 24 anni, alto 197 cm x 106 kg., quarterback newyorchese formatosi alla Bentley University (Div. II) e con 2 anni di esperienza in Europa. Un anno in Germania (Kirchdorf Wildcats) e un anno in Francia con gli Amiens Spartiates, Zahradka ha un ruolino di marcia molto positivo, con un totale in Europa di 16 vittorie, 3 sconfitte e 1 pareggio. Un ulteriore vantaggio è la sufficiente conoscenza della lingua italiana, infatti otterrà a breve la cittadinanza italiana visto che la madre è di origini pescaresi. Zahradka è un quarterback dotato di un braccio e di una potenza notevole e nonostante la stazza riesce a essere mobile in campo. Inoltre ha una visione di gioco molto evoluta.
Per ultimo la chicca dell’anno. L’altro giocatore americano è un atleta di livello eccezionale, con trascorsi da professionista. Nic Harris, 28 anni, 188 cm. x 105 kg, proveniente dalla Louisiana, ha giocato al college per i prestigiosi Oklahoma Sooners, in Div. 1 FBS. Dopo la carriera universitaria è stato scelto al Draft della NFL dai Buffalo Bills, dove ha disputato 15 partite e l’anno dopo è passato ai Carolina Panthers, 15 presenza anche con loro. Harris è un giocatore polivalente, inizialmente schierato come free safety al college, è stato poi spostato al ruolo di outside linebacker, nel quale ha giocato i suoi anni da professionista. Impressionanti le sue statistiche: a Oklahoma Harrris ha collezionato 51 presenze, 233 placcaggi, 20 placcaggi con perdita di yards avversarie, 6,5 sack ai danni del quarterback avversario, 21 palloni deflettati, 7 intercetti, 6 fumble causati all’attacco avversario. Numeri che gli sono valsi la scelta al 5° giro del draft NFL. Tra i professionisti Harris ha giocato in tutto 30 partite, collezionando 67 placcaggi e 1,5 sack.
Un giocatore forte, veloce, poliedrico, in grado sia di colpire vicino alla linea di scrimmage sia di proteggere il campo nelle zone più profonde.
Insomma, le premesse per una stagione di grande adrenalina ci sono tutte.

ufficio stampa dolphins

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, football, IFL, News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...