Le novità italiane dei Dolphins Ancona

Dolphins Roman Vikhnin 02Si preannuncia una stagione di grandi cambiamenti in casa GLS Dolphins Ancona. Nuovo il capo-allenatore (lo statunitense Daniel Levy), nuovi i due giocatori americani (Nic Harris in difesa e Luke Zahradka in attacco, che diversamente dagli “import” dello scorso anno sono coinvolti direttamente anche nel coaching dei due reparti) e nuovi anche diversi giocatori nel parco degli italiani, intesi come giocatori di “scuola italiana”, visto che alcuni di loro hanno nazionalità straniera pur essendo nati “footballisticamente” parlando nel Bel Paese.
Vediamo prima chi non calcherà più il palcoscenico dorico: in linea d’attacco Marco “Tanaka” Stefani è rientrato a Forlì dove giocherà con i Titans Romagna in seconda divisione, mentre in linea di difesa Fabio Castellani ha appeso il casco al chiodo per motivi di lavoro che non gli permettono più un impegno totale come quello richiesto dalla serie A. In difesa vengono a mancare altre due pedine di spessore: Paolo Meneghetti, romano, lo scorso anno per lui 17 placcaggi, di cui 3 con perdita di yards avversarie, e 1 sack, e il poliedrico Carlo Fanini, fiorentino, impegnato spesso in doppio ruolo. Lo scorso anno per lui in difesa 22 placcaggi, di cui 3,5 con perdita di yards avversarie, 2 intercetti per24 yards, 1 fumble provocato e ben 18 lanci deflettati o impediti, mentre in attacco ha ricevuto 14 volte per 105 yards e 1 touchdown, oltre ad aver ritornato 7 calci per 139 yards. Carlo è rientrato per lavoro nella città toscana, così come suo fratello minore Riccardo impegnato con gli studi, anche lui lo scorso anno con i Dolphins schierato ricevitore, con un totale di 12 prese per 134 yards e 1 touchdown. Riccardo è reduce da un brutto infortunio alla caviglia rimediato giocando a calcio in estate, per entrambi un anno sabbatico dai campi di football. Altre due figure di spicco del panorama italiano della palla ovale non saranno a bordo campo Dolphins nel 2015: Francesco Sclafani, offensive coordinator, e Giorgio Gerbaldi, defensive coordinator, dopo due intense stagioni ad Ancona, alleneranno quest’anno in seconda divisione: il primo i Titans Romagna e il secondo gli Angels Pesaro, così come gli assistenti che li avevano accompagnati nello staff Marco Gattei, Federico Di Bari e Alessandro Angeli.

Detto delle situazioni in uscita, scopriamo insieme le novità in entrata. La prima e sicuramente più eclatante è il fortissimo runningback cubano Ifrain Silot, detto “Pas”, classe 1986, alto 1,72 mt x 82 kg, lo scorso anno in forza agli Angels Pesaro in seconda divisione, di cui è stato il miglior corridore della stagione. Per lui 10 gare giocate, 151 portate per 1.088 yards di guadagno (una media di 7,2 yards a portata e di 108,8 yards a partita) con 14 touchdown, a cui vanno aggiunte 2 ricezioni per 21 yards e un ulteriore touchdown, e 4 ritorni di calcio per 170 yards (media di 42,5 yards a ritorno) e 1 touchdown. “Pas” detiene anche il curioso record di essere l’unico ad essere riuscito a segnare ad una formazione di college statunitense impegnata in tournee in Europa, la John Carroll University. In difesa c’è molta attesa per il rientro al football giocato dell’ucraino Roman Vikhnin (nella foto), classe 1988, alto 1,87 mt x 98 kg, linebacker di grandi capacità, negli anni scorsi già miglior difensore della IFL 2011, dopo un anno di stop. Nel 2013 Roman giocò uno scampolo di campionato con i Dolphins, mettendo a segno numeri di grande rispetto: in sole 5 partite per lui 16 placcaggi, di cui 5 con perdita di 31 yards avversarie, 2 sack per 19 yards di perdita e ben 3 fumble causati all’attacco avversario. Ai due forti giocatori si affiancano il recupero e il pieno rientro al football giocato di alcune pedine importanti nello scacchiere dorico, lo scorso anno funestato da infortuni e indisponibilità. In primis il linebacker Lorenzo Pignataro, che lo scorso anno prima di essere fermato da un infortunio al ginocchio alla 5° partita era in testa alle classifiche nazionali come miglior difensore, con 30,5 placcaggi, di cui 7,5 con perdita di 43 yards avversarie e 4 sacks per 35 yards. Oltre a lui anche il defensive lineman Luca Stoppoloni, l’offensive lineman Gabriele Caruso e il defensive back Marcin Osumek, tutti e 3 fermati da infortuni lo scorso anno in cui poterono giocare poche partite a testa, saranno invece a disposizione della squadra.

Lo staff guidato da Daniel Levy è completato dagli assistenti Roberto Rotelli, Stefano Paolucci, Giuseppe Alpini, Simone Domenichetti e la new entry Andrea Polenta, mentre Stefano Serafini, Enrico Marasca e Sergio Moretti si occuperanno dei giovani delfini.

sergio moretti, ufficio stampa dolphins

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...