Crabs, capitombolo capitolino

Stagione iniziata malissimo per i Pescara Crabs.

crabs at gladiatori

La nuova visione di matrice americana del nuovo staff guidato da Aldo Stanzani fatica a prendere forma anche se i miglioramenti sono visibili. Grande prestazione dei giovani e determinati  Gladiatori, guidati saggiamente in una partita condotta  senza sbavature di sorta, se non per qualche penalità di troppo per eccesso di foga.

I primi drive vedono il predominio delle difese e solo i Gladiatori riescono a segnare con i Crabs sugli scudi, troppo nervosi. Il primo quarto termina 7 a 0 per i romani. La partita prosegue maschia ma corretta ed il secondo quarto si chiude con un’ulteriore Td dei giallorossi. I Crabs alternano, purtroppo, ottime giocate a clamorose amnesie. Il terzo quarto, sul 14 a 0, vede i Crabs portarsi pericolosamente nei pressi della end zone, grazie anche ad un onside kick di pregevole esecuzione ma riescono solo a tenere lontano i Gladiatori da ulteriori segnature. La fine del quarto e dell’ultima sezione di partita vedono i romani prendere le distanze e consolidare risultato e vittoria finale.

Nello stesso girone, sabato, gli Steelers hanno sconfitto i Grifoni per 42 a 0. Prossimo appuntamento per i Crabs, invece, sabato 21 marzo presso il Campo Sportivo Zanni contro i Grifoni per una partita che sembra già uno spareggio per qualificarsi ai playoff. É necessario rimboccarsi le maniche, lavorare duramente e cercare di cogliere i meritati frutti.

Ufficio Stampa Crabs, foto – Anthea Santucci

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...