Seamen pronti a scendere in campo

SeamenLa chiamano Italian Football League, letteralmente lega italiana di football e rappresenta il meglio di quanto questo sport possa offrire nel Bel Paese. Quella che avrà luogo domenica prossima a Collecchio, kick off alle 15.00, non sarà soltanto la rivincita dell’ultimo Super Bowl, ma una sfida all’insegna dell’italianità con un solo atleta d’importazione, Justin Bell, a far da ospite in un contesto all’insegna del tricolore.
Il tricolore farà anche sfoggio sulle maglie dei Seamen che, nel debutto contro i Panthers, cercano conferme all’ottimo lavoro compiuto nelle scorse settimane culminato nella brillante vittoria nel K Pro Bowl.

Orfani di Jonathan Dally, disponibile solo a partire dal debutto casalingo contro i Lions, i Marinai saranno guidati in attacco da Alessio Cavallini, figlio di razza che dopo aver incamerato riconoscimenti e titoli nei tornei giovanili vede il suo esordio in serie A1. Quarterback dotato di ottima visione Cavallini ha nella mobilità e nella capacità di guadagnare terreno su portate di corsa le migliori caratteristiche, fattori che lo rendono, con i dovuti paragoni, simile a Dally e dunque adatto a ricalcare il sistema di gioco che ha fatto le recenti fortune blue navy.
Se poco è cambiato in casa milanese da quel fatidico 6 luglio, fatta eccezione per l’arrivo di Justin Bell ed Alessandro Viatore, cui si somma qualche ritocco al roster, sempre in termini di acquisizioni, la Parma del football ha vissuto una vera rivoluzione che l’ha costretta a rinunciare non solo agli atleti d’oltre oceano, ma anche a qualche talento nostrano a cominciare da Giacomo Bonanno. Ciò nonostante i ducali conservano un impianto di squadra più che invidiabile ricco di qualità e di nomi di spicco tra i quali figurano Tommaso Monardi, Alessandro Malpeli Avalli e Tommaso Finadri, chiamati a far da chioccia a una nidiata di rookies promossi in prima squadra. Talento, gioventù e rivalità restano gli ingredienti di una sfida che, senza nulla togliere alle altre contendenti, rappresenta da tre anni la classica del football italiano, vetrina di un torneo che quest’anno schiera dodici formazioni ai nastri di partenza, una in più dello scorso anno, grazie all’innesto dei Grizzlies Roma.

roberto rizza, ufficio stampa seamen milano – foto guido giberti

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...