Trasferta impegnativa per gli Highlanders

consuele morrone highlanders

Seconda partita di campionato e prima delicatissima trasferta per gli  Highlanders Catanzaro nel campionato 2015 di football americano. Domenica 15 marzo i catanzaresi affronteranno sul terreno dello stadio Collana nel quartiere Vomero del capoluogo partenopeo  i napoletani 82ers, usciti sconfitti dalla sfida contro gli Achei di Crotone di due settimane fa.

Match da prendere con le molle per i calabresi per diversi motivi, tra i quali i due match precedenti disputati e risolti entrambi a favore dei campani, la voglia di riscatto degli 82ers alla prima partita casalinga e ultimo fattore, ma non affatto secondario, la lunga trasferta che gli Highlanders affronteranno per recarsi a Napoli, resa ancora più ostica dalle condizioni dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Forte comunque l’impegno che gli Highlanders metteranno andando a Napoli, certi di voler fare bene e ottenere con una vittoria il primo posto in classifica.

Le due settimane appena trascorse sono servite a coach Marino, coadiuvato da coach Imbesi, per preparare al meglio l’incontro e portare la squadra pronta alla partita sotto il profilo atletico, recuperando i giocatori acciaccati, e quello tattico, per affrontare al meglio i napoletani, dei quali  gli allenatori calabresi hanno analizzato attentamente la prima uscita stagionale. I catanzaresi cercheranno di imporre il loro gioco fisico in attacco e di rintuzzare, con la loro difesa, gli spunti degli 82ers, reparto che aveva ben operato contro gli Sharks Palermo, limitando i danni ad un solo touchdown subìto e che vede il rientro tra le proprie fila del capitano Luca Giordano che aveva saltato il primo incontro del campionato per squalifica.

Tutto pronto quindi in casa Highlanders,  domenica  a Napoli si potrà iniziare a capire dove possono arrivare i catanzaresi in questa stagione.

francesco vallone ufficio stampa highlanders, foto domenico scalzo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...