Storms battuti dai Guelfi, ma nulla è perduto

storms vs guelfi 2015

Alla loro seconda partita in assoluto nella serie A2 Fidaf, gli Storms, i ragazzi del football americano che da anni militano a Pisa, hanno dimostrato di crescere giorno dopo giorno, ma l’esperienza dei blasonati Guelfi Firenze ha avuto la meglio nel match di sabato scorso, chiuso con il risultato finale di 20 a 7 per i viola.

Peccato, perché conoscendo i Guelfi – in serie A2 da molti anni – la partita sarebbe dovuta andare in maniera diversa. Qualcuno, prima del match, parlava di “mercy rule”, ovvero l’accelerazione del tempo per i troppi punti subiti dalla squadra pisana. Ma non è andata così. Il dispiacere, quindi, nasce dall’aver visto una partita a tratti bilanciata, fatta di tecnica e potenza, che alla fine del primo tempo sembrava scritta (13 a 0 per i Guelfi) e che invece, dall’inizio del secondo tempo, ha cambiato completamente il proprio corso, con i pisani ancora in gioco, concentrati, pronti a dare battaglia. E così è stato. Il touchdown degli Storms – con la ricezione di Caporale sul lancio del quarterback Fedeli – ha fatto capire le reali potenzialità dei pisani e, pur avendo vinto i fiorentini, ben pochi spettatori sono andati a casa dispiaciuti.

La partita si è svolta al campo Giovanni Bui di San Giuliano Terme e, come ormai siamo abituati a vedere, prima del match i cantanti della Palestra Musciale di Michele Del Pecchia, quelli di Arte Vocale e le ZCheers – cheerleaders degli Storms Pisa – hanno intrattenuto i 200 spettatori accorsi. Tra gli spalti anche i rappresentanti dei main sponsor della squadra gialloblu, Farmigea Holding e solettificio Il Veliero.

Niente da recriminare, alla fine, ma solo tanto su cui riflettere. Da rivedere alcuni schemi in prospettiva dellaprossima gara, che si svolgerà il 29 marzo a Pesaro, contro gli Angels. Eppure sembra che, nonostante la mancanza di esperienza di gioco a 11, gli Storms siano pronti a sferrare la contromossa che potrebbe cambiare radicalmente l’assetto del girone e sconvolgere ogni pronostico. “Se avessro giocato così domenica scorsa avremmo vinto contro i Seahawks Bologna“, ha recriminato qualcuno dagli spalti, ma nulla è ancora perduto, anzi. Adesso tutto è nelle mani del coaching staff pisano, guidato da Paolo Gafforio.

Onore ai vincitori, i Guelfi Firenze, ma un grosso plauso agli Storms Pisa, che nonostante l’inesperienza stanno dimostrando grinta e forza. Quanto basta per ribaltare i pronostici e sbalordire a ogni partita.

Andrea Valtriani, ufficio stampa Storms Pisa – Fot

o: F. Fagiolini

piede di pagina

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...