Per gli Achei fatali gli extra point

achei@sharks - 2015 - cinzia puleo

Iniziano bene l’incontro a Palermo, gli Achei andando subito a segno nel drive di apertura grazie a Ierimonti che concretizza due lanci di  Falbo da 36 e 24 yards e va in TD , la trasformazione però non va a segno. Gli Sharks infatti replicano subito dopo e vanno a segno con Giuseppe Caminita, che  con una corsa centrale riporta in parità la partita. La trasformazione è affidata al piede di Germano D’Arpa che va  a segno e firma il sorpasso:  7 a 6. Ripartono di nuovo gli Achei e dopo un drive caratterizzato dai proficui lanci di Falbo su Cassano e le corse di Salerno vanno a segno su corsa di Cersosimo e fissano il punteggio sul 7 a 12 in quanto anche stavolta la trasformazione dei Crotonesi non va a segno. e questo alla fine sarà l’elemento che segnerà la differenza fra la sconfitta e la vittoria.

Gli Sharks nel drive successivo riescono ad intercettare un lancio degli Achei riconsegnando palla al proprio attacco che non spreca e realizza con lancio in End-zone su Liggio , 14 a 12 con la trasformazione che va regolarmente a segno. A questo punto gli Achei si disuniscono e regalano palla per ben due volte all’offense palermitano con un altro intercetto e un fumble , offense che al secondo tentativo non spreca e va in td per il punteggio di 20 a 12. Replicano gli Achei alla disattenzione ed accorciano le distanze grazie al td di Mazzei riportandosi sotto sul 20 a 18. A questo punto i giochi sono fatti il tempo scorre e l’offense Crotonese vede l’orologio bloccare l’ultimo drive che avrebbe potuto condurli alla vittoria.

Una partita caratterizzata negativamente per gli Achei da 3 extra point sbagliati su 3 tentati, fatto questo che, a parità di td segnati dalle due squadre, ha determinato la vittoria finale dei Palermitani .

In ogni caso un bell’incontro con continui capovolgimenti di fronte e un bel gioco aereo dell’offense Crotonese, che si concluderà con 176 yards guadagnate da Herman Falbo su lancio di cui 107 ricevute da Ierimonti , numeri questi che valgono il primo posto ad entrambi i giocatori Crotonesi nelle statistiche nazionali. Dall’altra parte un avversario che ha saputo approfittare dei due intercetti e di un numero eccessivo di penalità inflitte agli Achei, 93 yards un terzo del total offense, per spuntarla e chiudere la partita.

Il prossimo appuntamento per gli Achei sarà il derby con gli Highlanders di Catanzaro in quello che si preannuncia come un incontro decisivo oltre che molto sentito da entrambe le formazioni.

Ufficio Stampa Achei Crotone – foto Cinzia Puleo

piede di pagina

b

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...