I Giants battono i Panthers e conquistano la vetta

ol giants
Grazie ad un ultimo quarto da film i Giants Bolzano riescono nell’impresa di rimontare e superare i Panthers Parma vice campioni italiani, ottenendo un cruciale successo per 32-20 nel big match dello stadio Europa.

La truppa rossoblu resta così l’unico team imbattuto nel proprio raggruppamento e conquista meritatamente la vetta solitaria della classifica. Un traguardo ottenuto dai bolzanini in un confronto che li ha visti sempre costretti ad inseguire e che è stato invece completamente ribaltato nel corso dell’ultimo parziale.

La cronaca. Match di prestigio allo stadio Europa, dove le imbattute formazioni di Giants e Panthers si sfidano di fronte ad un folto pubblico per la testa solitaria del Gruppo Nord della IFL 2015. La partenza migliore è quella degli emiliani, che dopo aver costretto i rivali al punt vanno a segno sul consolidato asse Monardi-Finadri. I Giants non stanno tuttavia a guardare e replicano con il pass del rientrante QB Steven Adams per Giorgio Polidori, fallendo tuttavia la trasformazione. La medesima sequenza si ripete nel secondo parziale: segnatura su lancio degli ospiti e pronta risposta altoatesina grazie ad un Marco Bonacci in giornata di grazia. I padroni di casa falliscono nell’occasione il tentativo di trasformazione da due punti ed i due team vanno al riposo sul 12-14. Strada in salita per i Giganti, a maggior ragione quando nel terzo parziale un ottimo drive offensivo porta Parma a piazzare il 12-20 con il proprio quarterback Monardi. Ai Giants serve una risposta immediata ed a fornirla è un vero e proprio capolavoro di Mattia Capogrosso: ritorno da quasi 90 yards sul successivo kickoff delle Pantere e spettacolare touchdown del 18-20 (fallito il tentativo di trasformazione da due punti). La difesa di casa costringe di lì a poco gli avversari al punt e l’inerzia del confronto si sposta improvvisamente dalla parte dei Giants, con il coaching staff di casa che decide di confondere le idee agli avversari alternando in cabina di regia Adams e l’altro import statunitense Paul Morant, già impiegato con successo nel ruolo contro Milano. La mossa paga immediatamente, visto che è proprio Morant ad involarsi in endzone per il TD che segna il primo vantaggio bolzanino di giornata. Il colpo è di quelli duri da digerire per gli ospiti ed i Panthers non riescono a graffiare in attacco. Il possesso torna così ai locali ed il runningback William Petrone si erge a grande protagonista del match, trovando la segnatura del definitivo 32-20. Gli ultimi tentativi dei vice campioni d’Italia si spengono infatti sull’intercetto di un monumentale Andrea D’Eramo, che regala di fatto la certezza del successo ai Giants.

Di lì a poco è game over allo stadio Europa ed i Giants possono festeggiare: il successo contro i Panthers e la vetta solitaria sono realtà.

ufficio stampa giants bolzano – foto beppe fongaro

piede di pagina

h

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...