Quarta sconfitta per i Giaguari

2015-03-14 - Torino - Giaguari Torino vs Giants Bolzano 315Ancora uno stop per i Giaguari Torino, che questa volta cadono in casa contro i Giants Bolzano per 35-0. Il primo tempo parte all’insegna delle difese: per un quarto e mezzo infatti arrivano in totale solo due primi down, entrambi per gli ospiti, ed entrambi a causa di penalità commesse dalla difesa giallo nera. Per il resto quasi noia, con i quarterback imprecisi e i runningback ben contenuti.

Poi i Giants decidono di rompere gli indugi nel secondo quarto, ripetendo la mossa che già fu vincente contro i Panthers: fuori il quarterback di ruolo Adams e dentro la sefety Morant in cabina di regia. Il colored si dimostra implacabile corridore, prima chiudendo un quarto down e due, poi avvicinando gli ospiti per la prima volta in partita alla end zone dei Giaguari. Infine, al terzo e goal dalle 6, pescando Polidori su passaggio per il touchdown del vantaggio: a segno l’extra point e Giants avanti 7-0. I Giaguari provano a reagire, ma commettono alcune penalità che negano dei primi down, e devono restituire palla ai Giants.
La segnatura precedente sembra dare nuova spinta all’attacco bolzanino, ed in questa fase anche il quarterback Adams sembra entrare bene in partita. Così gli ospiti, partiti dalle proprie 35 yards, riescono a fare tutto il campo e segnano nuovamente, ancora su passaggio, ancora con Polidori. A segno l’extra point per il 14-0 con cui si chiude anche il primo tempo.

I Giants mettono un’ipoteca sulla partita già ad inizio del terzo quarto, ricevendo il kick off iniziale ed andando a segnare il terzo touchdown della partita. In realtà la difesa dei Giaguari sembrava aver fermato l’attacco ospite, ma arrivati al punt i Giants eseguono una buona finta con Morant, sempre lui, schierato anche come punter. Dopo la chiusura del down con la finta di punt i Giants arrivano poi ad una situazione di goal di go con Petrone che varca la goal line per il 21-0. I Giaguari provano a reagire, e con un paio di lanci di Morelli per Scaramazza ed alcune corse finalmente efficaci di Jackson arrivano nel territorio a loro favorevole, ma poi si bloccano, e non riescono a convertire un quarto down. Con palla di nuovo in mano i Giants imbastiscono un altro lungo drive, ma arrivati a poche yards dalla endzone giallo nera la difesa dei Giaguari ha un altro dei suoi sussulti, e con Gheliuc riesce ad intercettare Adams e a ridare palla all’attacco.
Inizia così il quarto periodo, e tempo per riaprire il match ce ne sarebbe, ma l’attacco proprio non riesce a finire i propri drive, e anche quelli che sembrano nascere bene poi non vanno a segno, così punti sul tabellino dei padroni di casa non ne arrivano, mentre i Giants, ancora su corsa, allungano sul 28-0 diventando assolutamente irraggiungibili. La partita finisce con un altro touchdown dei Giants, che prima intercettano Morelli e poi trovano con il quarterback Adams un perfetto lancio da oltre 40 yards che li porta sul definitivo 35-0.

Adesso per i Giaguari ci sarà una lunga sosta pasquale, che li rivedrà in campo solo il 18 aprile contro i Lions Bergamo.
Proprio la partita contro gli orobici nonché quella successiva contro i Rhinos Milano saranno probabilmente il crocevia della stagione per i giallo neri: questi due risultati diranno infatti con ogni probabilità se i torinesi dovranno rassegnarsi ai playout o se potranno ancora lottare per i playoffs.

ufficio stampa giaguari – foto fabrizio strobino

 

piede di pagina

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...