Luna, dalla LFL al “Football vero e proprio”

Luna-phoenix-foto schwetz

La “nostra” Luna Francesca Stefanelli passa dalle Atlanta Steam alle Atlanta Phoenix, dal football indoor a quello “vero e proprio”, a undici, full tackle. Si comincia il prossimo 11 aprile, con la trasferta in Kentuky.

Ecco gli “appunti di Luna”.
Già dal primo giorno e dal primo allenamento con le Steam, mi sono resa conto che non era il posto giusto per me, ma ho voluto provare e cercare di inserirmi in un ambiente che comunque non sentivo mio. Sono una persona molto semplice e naturale e la sofisticazione non mi è mai appartenuta. Sono andata avanti per un mese ma poi di comune accordo e consensualmente è arrivato il divorzio dalle Steam, quindi chiusa definitivamente quella parentesi arriva l’immediato tryout nella WFA lega di football regolare undici contro undici.

Appena arrivata al campo, finalmente un campo da football all’aperto e regolare, vedo le mie compagne intente a vestirsi, caschi paraspalle, pads… Si respira un aria diversa, un aria di casa. Mi presento a loro e inizia il mio allenamento, il coach mi passa un polsino con le tracce e gli schemi e vengo letteralmente gettata in campo insieme alle altre, man mano che si facevano le file per i drills una ad una mi si presentano e mi danno pacche sulla spalla, mi aiutano a capire le formazioni nuove per me, ricezioni, punt, corse, tutto un susseguirsi continuo di fischi e lanci… Arriva la fine dell’allenamento e mi avvicino al coach per sentire ciò che aveva da dirmi, l’unica cosa che ricordo è stata: “ Mani eccezionali, la voglio!”.
Da li mi sono ritrovata in campo per tre volte a settimana con un playbook di 4 mesi da studiare, con una divisa con numero provvisorio, per ora ho il numero 16, ma arriverà il mio #83 e con quarantaquattro sorelle che sono li pronte a vedere se mi occorre qualcosa.

Cosa chiedere di più? Le Atlanta Phoenix sono oggi la mia famiglia, 44 sorelle che adoro, coaches fantastici, professionali, competenti, che comprendono singolarmente una ad una tutte le giocatrici, sapendo che non si può relazionarsi con tutte allo stesso modo, e che ognuna ha un carattere e delle caratteristiche particolari. Coaches che danno l’anima giorno e notte per noi, managment staff eccezionale e sempre disponibile: April, proprietaria e general manager del team che sembra una mamma per tutte noi, nonostante abbia la nostra età, ci segue sempre,in qualunque momento, dentro e fuori dal campo, ci supporta e sopporta.

Insomma non potrei essere più felice e sentirmi più a casa di così. Ora ci impegniamo per la stagione che sta per cominciare, l’11 aprile inizierà il nostro campionato con una trasferta nel Kentucky, e daremo tutte insieme il meglio per la nostra via verso la National Championship… A presto.

Luna Francesca Stefanelli – foto Stefano Schwetz

piede di pagina

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...