Sirbons di misura sul G-Team

sirbons

Per raccontare la partita è meglio iniziare dal risultato finale 0 – 2 in favore dei Sirbons, grazia ad una safety messa a segno nel primo quarto di gioco da Andrea Delussu. Entrambe le difese hanno fatto da protagoniste tutta la partita, vanificando ogni tentativo offensivo e negando più volte la segnatura anche a poche yards dall’End Zone, gran lode a loro; gli attacchi invece hanno faticato e fatto continui esperimenti in cerca di soluzioni per segnare.

Usando una lente d’ingrandimento sulla franchigia sarda possiamo essere orgogliosi del lavoro della difesa, in cui anche stavolta hanno esordito due nuovi atleti: Gianluca De Simoni e Gigi Sanna, che insieme agli altri rookie Fabio Curcio e Tobia Collu hanno permesso ai ragazzi con più esperienza di tenere le redini della partita.
L’attacco invece è una macchina più complicata da mettere a punto, per cui i miglioramenti visti rispetto alla prima partita devono essere presi come punto di partenza in vista dell’esordio casalingo con i 65ers Arona. La linea, cuore del nostro attacco composta da Fabrizio Leoni, Franco Di Bella, Mirko Mattana e Riccardo Tocco ha tutte le potenzialità per fare bene e partita dopo partita raccoglieremo i frutti dei loro sforzi fatti in palestra e sul campo di allenamento.

Come ha ben detto l’Head Coach Jascha Minniti, questa settimana sarà Pasqua ma niente vacanza per i Sirbons, che martedì avranno la prima seduta video per comprendere e correggere gli errori commessi ieri.
Mettendo da parte gli gli aspetti tecnici, i ragazzi hanno lavorato tanto e il momento del fischio finale è stato magico, anche perché i più esperti hanno avuto un’esplosione di gioia, mentre quelli ancora alle prime armi, non si son resi conto del traguardo raggiunto e di cosa ha veramente significato.

Sabato 11 Aprile, alle ore 18 esordio casalingo presso lo stadio Santa Lucia di Assemini.

Ufficio stampa Sirbons Cagliari AFT

 

piede di pagina

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...