Gli Azzurrini battono la Spagna

italia-spagna U19

Preziosa vittoria per l’Italia Under 19, che di fronte a un migliaio di spettatori allo stadio Primo Nebiolo di Torino, ha superato la rappresentativa spagnola dei pari età col punteggio di 9-0. Era un vero e proprio “dentro o fuori” per gli azzurrini di Paolo Borchini, reduci dal test della scorsa settimana contro la selezione americana USA AFW Elite. In palio c’era il diritto di partecipare al torneo di qualificazione per gli europei di categoria che si svolgerà a maggio in Francia. Una sfida fondamentale per l’Italia, che ora avrà la possibilità di rifarsi dalla delusione patita nel settembre 2012 ad Ostia quando mancò la conquista del pass europeo.

Dopo gli inni nazionali è stata l’Italia a calciare il kick off e il primo drive in attacco della Spagna si è tramutato in un incubo con tre tentativi a vuoto e un incredibile errore sullo snap del punt che è finito fuori campo. La safety automatica ha consegnato i primi due punti all’Italia. Nel prosieguo del primo periodo nessuna delle squadre è riuscita a completare un drive con le difese molto fisiche che hanno chiuso ogni porta. Con una serie di punt da una parte all’altra il gioco ha stentato a prendere quota, ma quando il cronometro scorreva verso la fine del periodo su un lancio in end zone la difesa spagnola con Lopez Garcia ha commesso una pass interference sul ricevitore azzurro e l’Italia si è ritrovata così nella red zone iberica. Due false partenze sembravano vanificare la buona posizione di campo, ma su un terzo e 30 il quarterback Biancolella ha trovato un perfetto lancio in profondità per Alessandro Rossi che ha segnato il primo e unico TD di giornata con 1’28” da giocare nel quarto. La puntuale trasformazione ha portato il punteggio sul 9-0, punteggio che è rimasto invariato anche nel secondo periodo, nonostante un intercetto spagnolo che per fortuna non ha fruttato punti sul tabellone.

Dopo l’intervallo l’Italia ha concentrato i propri sforzi nel mantenere il punteggio invariato, controllando innanzitutto l’attacco spagnolo e cercando di non perdere troppi palloni. Nonostante un fumble nel terzo periodo e un intercetto nel quarto, la formazione azzurra è riuscita a mantenere inviolata la propria end zone, conquistando così la partita e il diritto a partecipare al Qualification Round per gli europei.

luca pelosi ufficio stampa fidaf – foto chiara barbieri

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...