Filippo Lombardi, dai Dolphins al Blue Team

Dolphins Filippo Lombardi 17Da un mare all’altro, dal mare Adriatico all’Oceano Atlantico il salto è lungo, per il “delfino di Francia”. Filippo “Choncho” Lombardi, 18 anni, alto 1,80 per 120 kg., giocatore di linea offensiva dei GLS Dolphins Ancona, insieme ai suoi compagni di nazionale Under 19, ce l’ha fatta. Domenica a Torino i giovani azzurri hanno sconfitto la Spagna per 9-0, qualificando il Blue Team Under 19 al prossimo girone europeo con Francia, Serbia e Olanda. Il girone si giocherà in Francia, a Pessac, vicino Bordeaux, sulle rive dell’Oceano Atlantico con le semifinali in programma l’8 Maggio e le finali il 10 Maggio.

E’ stata una partita molto dura – il commento di Filippo – siamo partiti molto forte con la difesa che ha costretto gli spagnoli all’errore e ha segnato una safety (2 punti). Successivamente siamo riusciti a segnare con un lancio del qb Biancolella per il ricevitore Rossi e con la trasformazione siamo andati sul 9-0. Da lì in poi è stata una battaglia di possessi, con le difese di entrambe le squadre sugli scudi a bloccare gli attacchi e a recuperare palloni su palloni. E’ stata dura, un errore avrebbe permesso loro di rifarsi sotto, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Ora voliamo a Bordeaux, il girone che ci aspetta è durissimo, soprattutto per la Francia che ha una tradizione fortissima e parte favorita, oltre che gioca in casa. Ma è anche vero che nelle avversità viene fuori il carattere. Ce la mettiamo tutta e vediamo alla fine.”
Soddisfatto anche Leonardo Lombardi, team manager della nazionale giovanile oltre che presidente dei GLS Dolphins Ancona: “organizzazione perfetta, grazie anche agli amici Giaguari Torino e complimenti al coaching staff guidato da Paolo Borchini. La squadra dopo il rodaggio contro gli americani di sabato scorso, è cresciuta e quindi stacchiamo il biglietto per il girone. Per tutti una grande esperienza di football che tornerà utile anche nelle rispettive squadre“.

Il prossimo appuntamento dei delfini dorici in massima serie è la sfida interna contro i Briganti Napoli, in programma sabato 18 aprile alle ore 18.00 al nuovo Stadio della Palla Ovale in zona Palombare ad Ancona. Occasione che vedrà anche la nascita del gemellaggio con la squadra dorica di hockey su carrozzina dei HC Dolphins Ancona Wheelchair Hockey del presidente Stefano Occhialini. Società che opera da molti anni in città permettendo la pratica sportiva a molte persone affette da disabilità. Un gemellaggio che nasce non solo dalla condivisione del “nickname”, ma anche da concreti e condivisi ideali sportivi. Durante la partita di football americano verrà effettuata una raccolta fondi per aiutare la squadra di hockey su carrozzina a finanziarsi la partecipazione alle finali nazionali a Lignano Sabbiadoro del prossimo maggio. Infatti la squadra, nonostante il taglio dei fondi regionali a sostegno della pratica sportiva, si è comportata egregiamente finora in serie A2 e lotta per la promozione in serie A1, facendosi carico in toto delle spese.

ufficio stampa dolphins ancona – foto guido giberti

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...