Si ferma la serie positiva dei Giants

ol giantsSi interrompe contro i Seamen Milano campioni italiani in carica la marcia senza macchia dei Giants Bolzano nel campionato di serie A IFL 2015. Allo stadio Europa i gladiatori rossoblu vengono infatti superati per 30-14 dai quotati avversari, che in tal modo agganciano proprio gli altoatesini in vetta alla classifica. Una battuta d’arresto su cui riflettere quella subita dai Giganti, i quali hanno pagato a caro prezzo in particolar modo i tre fumble commessi in attacco nel corso del primo tempo, non riuscendo nell’impresa di rimontare gli ospiti nel corso della seconda parte di match.

La cronaca. Dopo il kickoff del sindaco di Bolzano Luigi Spagnolli, l’atteso confronto dello stadio Europa si apre con i Giants in avanti, ma subito costretti al punt. I Seamen vengono a loro volta fermati, ma a poche yards dalla endzone di casa: la posizione per la ripartenza dei padroni di casa è dunque piuttosto scomoda e nel primo drive rossoblu il runningback Petrone viene costretto al fumble, ricoperto in endzone dalla difesa milanese per il primo touchdown del confronto. La reazione dei padroni di casa va vicino a concretizzarsi con la splendida ricezione di Marco Bonacci, ma nell’azione successiva anche il QB Steven Adams commette un sanguinoso fumble, permettendo agli ospiti di ripresentarsi in campo con il proprio attacco. La nuova azione offensiva dei Seamen dura tuttavia poco, visto che un intercetto di Paul Morant restituisce quasi subito il possesso ai Giants. L’attacco di casa non riesce in ogni caso a pungere ed il primo quarto va in archivio con i lombardi nuovamente in avanti. Stavolta gli ospiti sfruttano l’opportunità e vanno a segno sull’asse Dally-Di Tunisi per lo 0-14. Il gioco aereo dei Marinai si rivela nuovamente vincente di lì a poco e stavolta è Santagostino a colpire i Giants per il severo 0-21 di metà secondo quarto. L’offense di casa si conferma non in giornata nel drive successivo e l’ennesimo fumble del confronto arriva stavolta per un’incomprensione Morant e Petrone. Sonny Brunoro restituisce ossigeno al proprio team intercettando Dally e dopo un drive offensivo finalmente buono i Giants vanno a segno con il passaggio da 3 yards di Adams per Nicolò Gallina. Quella regalata dal numero 22 rossoblu non è tuttavia l’ultima emozione del primo tempo, che si conclude con il field goal di Di Tunisi per il 7-24 di metà gara.
Dagli spogliatoi esce una difesa bolzanina immediatamente aggressiva, che costringe per due volte di fila al fumble gli avversari, rimandando in campo l’attacco. Nel secondo dei due casi l’offence non si fa pregare e dopo il grande lavoro di Giuseppe “the fury” Bonacci va a segno sull’asse Adams-Marco Bonacci: ricezione da 14 yards e spettacolare tuffo in touchdown per il numero 9 di casa, con il nuovo punteggio che dopo la trasformazione di Guariento recita Giants 14 – Seamen 24. Il tentativo di rimonta dei padroni di casa viene tuttavia interrotto ancora da Santagostino, che riceve in endzone il pass di Dally siglando il definitivo 30-14.

Un punteggio che significa il primo stop stagionale per la truppa di coach Argeo Tisma, che avrà ora due settimane di tempo per lavorare sugli errori e presentarsi al meglio in vista della prossima, importante sfida, in programma il 26 aprile sempre allo stadio Europa contro i Lions Bergamo.

ufficio stampa giants bolzano

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...