Agli Highlanders il “derby di Calabria”

highlanders cz

Gli Highlanders si aggiudicano con il punteggio di 27-15 il derby di Calabria contro gli Achei di Crotone, confermano il primo posto nel girone A del campionato di III Divisione e staccano con largo anticipo il biglietto per l’accesso ai playoff. I catanzaresi chiudono imbattuti il girone di andata con tre vittorie e nessuna sconfitta, realizzando la migliore striscia vincente della loro storia, iniziata nel 2009. Nonostante la particolare tensione agonistica che -come sempre- in passato ha animato questo derby, i  team scesi in campo hanno dato vita ad uno scontro corretto e leale, onorando il campo e l’avversario e scrivendo una bella pagina del football calabrese.

Proprio la tensione e la consapevolezza della posta in palio ha probabilmente condizionato lo svolgimento di larga parte del primo tempo, che ha visto i rispettivi attacchi in difficoltà e le difese farla da padrone. Tanti i cambi di fronte che non producono punti sul tabellone, con la difesa Highlanders pronta a respingere ogni tentativo degli Achei di avanzare. Nel secondo quarto, l’attacco Highlanders che fino ad allora aveva stentato riesce a sbloccare il risultato con un touchdown di Antonio Mosca ben imbeccato in area di meta dal regista Petrullo. In vantaggio di sette punti, i catanzaresi prendono fiducia e prima dell’intervallo avrebbero la possibilità di raddoppiare ma, quando sono ormai a ridosso dell’end zone avversaria, pasticciano un po’ e restituiscono palla all’avversario.

Dopo la pausa, l’attacco Highlanders entra a pieno regime mentre la difesa svolge quasi perfettamente il suo compito e -nonostante i 15 punti subiti – a fine match, la prestazione dei difensori catanzaresi, con i due capitani Giordano e Denaro sugli scudi, risulterà determinante per la vittoria finale. Terzo quarto quindi e catanzaresi che si portano sul 14 a zero grazie al rientrante Marco Megna, autore di una discreta prova, tutta al servizio della squadra. Gli Achei reagiscono e – alla prima minima distrazione della difesa Highlanders – colpiscono con l’ottimo Ierimonti ben imbeccato da Herman Falbo. Gli Highlanders però non sono quelli del primo tempo e decidono di imporre il loro gioco di corse, che nell’ultimo quarto, produrrà ben due segnature di Marcello Milioti, che risulterà a fine partita il migliore del suo reparto. Sotto di 20 punti, ad un minuto dalla fine, gli Achei accorciano le distanze con il regista Herman Falbo, portandosi sul 27-15, punteggio con il quale si concluderà la partita.

Festeggiamenti finali in casa Highlanders e poi subito con la testa al prossimo avversario, gli Sharks che i giocatori della squadra di Catanzaro affronteranno a Palermo domenica prossima 19 Aprile, con l’obiettivo dichiarato di restare in vetta alla classifica del girone e soprattutto confermare quanto di buono fatto fino ad oggi.

ufficio stampa highlanders

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...