I Grizzlies vincono a Ferrara

grizzlies at aquile

Dopo la sconfitta di misura subita in casa contro i Warriors c’era voglia di rivalsa in casa Grizzlies, consapevoli di poter giocare sullo stesso livello delle altre squadre IFL. La trasferta di Ferrara ha confermato questa consapevolezza, facendo registrare il secondo successo stagionale dei capitolini.

Il match si apre con il Kick Off degli ospiti in favore dei padroni di casa che, dopo uno scambio di possessi senza colpo ferire, sbloccano il risultato con un Field Goal. 3-0 Aquile e palla in mano agli orsi di coach Faccini. I Grizzlies, in piena emergenza in cabina di regia con Dawson schierato QB per l’occasione, arrivano fino alle 24 yards estensi grazie ad una corsa di Morea; ma il successivo Field Goal non viene trasformato ed il risultato rimane invariato. I padroni di casa però sembrano poco incisivi in attacco e vengono nuovamente costretti al Punt, che riconsegna il possesso agli arancio-blu. Con Dawson fuori a causa di un infortunio, coach Vismara gioca la carta Bianco in posizione di QB, inserendo Dawson solo in situazioni di red zone e basando il gioco principalmente sulle corse. Il solito funambolico Morea regala un primo down alla sua squadra, che capitalizza con un TD pass di Dawson per Cinque (PAT non trasformato). Grizzlies in vantaggio 6-3 e squadre a riposo per la fine del primo tempo.

La seconda frazione di gioco comincia male per la squadra ospite, che perde palla con un fumble di Arca regalando un turnover agli avversari. Gli estensi arrivano fino alle 20 dei Grizzlies e decidono di giocare il quarto tentativo per chiudere il down, ma ciò non avviene ed il pallone torna in possesso degli Orsi che colpiscono: dopo due corse che chiudono la difesa avversaria sulla linea di scrimmage, il runningback Morea esegue una finta di corsa esterna ma lancia per Lolli che cattura l’ovale involandosi per circa 60 yards fino al touchdown (PAT trasformato da Bianco). I Grizzlies aumentano dunque il proprio vantaggio sul 13-3, ma i padroni di casa replicano siglando su lancio di Scaglia per Perkins per il parziale di 10-13 per gli ospiti.

L’ultimo quarto di gioco si apre con un ottimo ritorno di Perkins, su punt, che riporta il pallone a poche yards dal punto in cui era stato calciato, ma l’Offense di casa non riesce a chiudere il down con una QB Sneak di Scaglia riconsegnando l’iniziativa ai Grizzlies. Gli ospiti chiudono un primo down su corsa di Morea, ma si tagliano le gambe da soli con due falli che comportano perdita di terreno ed il punt. La difesa ospite sale in cattedra con Quaglietta che atterra il QB avversario Scaglia, ma l’attacco estense non ne risente e chiude due primi down consecutivi: dapprima con uno Screen Pass su Perkins ed in seguito con un lungo lancio per Mingozzi che porta i padroni di casa sulle 20 dei Grizzlies. Ma a tre minuti dal termine la difesa capitolina riprende in mano la situazione impossessandosi del pallone grazie all’intercetto di Cocco. In campo nuovamente l’offense dei Grizzlies che riesce a far scorrere il tempo prima di essere costretta al Punt. Cinquantuno secondi da giocare e palla nuovamente alle Aquile che chiudono un primo down con una corsa personale di Scaglia fino alle 18 yards dei Grizzlies. A quattro secondi al termine, gli estensi decidono di provare il Field Goal per pareggiare i conti ed andare all’overtime; il coaching staff dei Grizzlies decide di chiamare un Time Out per “raffreddare” il Kicker avversario ed impedirgli di andare a segno: la tattica evidentemente porta i suoi frutti poichè il calcio del Kicker di Ferrara finisce fuori.

Fischio finale e Grizzlies che conquistano la seconda vittoria stagionale, una vittoria che vale doppio visti i tanti infortuni che hanno costretto coach Faccini ad inventarsi sarto per rattoppare i buchi in formazione. Al termine del girone d’andata i Grizzlies possono ritenersi soddisfatti, con 2 vittorie e 3 sconfitte, ma soprattutto con un bagaglio tecnico ricco di nuove esperienze che può solo giovare ai ragazzi capitolini. Il prossimo impegno degli Orsi sarà nuovamente in trasferta, ad Ancona contro i Dolphins; con i probabili rientri di Insom, Mingoli e Raco (che sono sulla via del pieno recupero) e quelli, sicuri, dei nazionali under 19 Cunningham e Dina.

ufficio stampa grizzlies – foto federica annoscia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...