Giaguari, finalmente la prima vittoria

i Giaguari in una foto d'archivio

i Giaguari in una foto d’archivio

Entrambe le squadre arrivavano all’impegno ancora a secco di vittorie a fronte di quattro sconfitte: la partita assumeva così carattere di estrema importanza; una sorta di dentro o fuori, dove la vincente avrebbe potuto rilanciare le speranze di playoffs, la perdente cominciare ad intravvedere lo spettro dell’ultimo posto finale e quindi dei playout. La partita comincia all’insegna delle difese, che non concedono praticamente nulla ai rispettivi attacchi, fino a che RJ Jackson, con un buon

ritorno di punt da 32 yards riesce a dare una buona posizione di partenzaall’attacco torinese, che riesce ad andare a referto con un field goal di Guidetti da 36 yards. I Lions provano a reagire, ma commettono il loro primo turnover della serata quando il quarterback Mohler, nel tentativo di imbeccare in profondità Podavitte, viene intercettato da Ovesen: gran merito della giocata però va al corner back Panato, che, rimanendo passo passo con il ricevitore bergamasco andava a deviare l’ovale proprio nelle mani del compagno di squadra.
I Giaguari fiutano la possibilità di allungare, e riescono ad approfittare di questa prima rottura favorevole dell’incontro: Morelli infatti pesca su lancio Scaramuzza, il quale si invola nel cuore della difesa dei Lions per 37 yards andando a siglare il primo touchdown della partita: buono l’extra point di Guidetti e punteggio che sale sul 10-0.
I Lions accusano il colpo, e non riescono a reagire, venendo costretti nuovamente al punt nel drive successivo. L’attacco dei Giaguari invece pare galvanizzato, e, mettendo in piedi un altro drive convincente, nel quale Jackson si erge ad assoluto protagonista, allungano in maniera decisiva sugli ospiti.

Il runningback americano, nel giro di poche azioni, infatti, fa davvero di tutto: oltre alle solite corse piazza la giocata decisiva del drive anche su passaggio. Su azione di option pass, dove inizialmente riceve da Morelli un toss come per una corsa, il numero 7 dei Giaguari improvvisamente si ferma e lancia in profondità per Mella: il ricevitore ci mette del suo per effettuare la presa da 32 yards, viatico alla segnatura di Jackson che arriva poco dopo con una corsa da 1 yard. Guidetti centra i pali e i Giaguari allungano sul 17-0. Per i Lions ci sarebbe ancora tempo per provare a ridurre le distanze prima dell’half time, ma Mohler viene nuovamente intercettato, questa volta da Panato (uno dei protagonisti della difesa torinese), dando nuovamente ai Giaguari la possibilità di mettere altri punti prima della pausa.
E gli uomini di Merola ci riescono, grazie ad un altro calcio di Guidetti, questa volta da 28 yards: 20-0, squadre al riposo e partita virtualmente finita.

Nella ripresa infatti i Lions continuano a non incidere, i Giaguari riescono ad amministrare il tempo senza grossi patemi e i leoni bergamaschi alzano bandiera bianca: nell’intera seconda frazione non arriverà neanche un punto, e la partita termina 20-0.

Vittoria fondamentale per i Giaguari, dunque, che potranno contare su un altro incontro casalingo sabato prossimo, contro i Rhinos Milano: sarà la rivincita della prima partita della stagione, quando i Giaguari uscirono sconfitti da Milano. Un’altra vittoria rilancerebbe i giallo neri addirittura nella corsa playoffs, e se quanto visto ieri sera contro i Lions può dare delle indicazioni, la possibilità non è poi così remota.

ufficio stampa giaguari

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...