Achei, bella vittoria sugli Sharks

achei-sharks passBella affermazione degli Achei che fra le mure amiche battono gli Sharks Palermo e conquistano il secondo posto del girone riscattando quanto fatto vedere a Palermo dove, sul campo, erano usciti battuti col minimo scarto di 20 a 18.
Gli Achei vanno a segno subito nel primo quarto con una corsa di Emanuele Salamone, ma trasformazione bloccata per il provvisorio 6 a 0, dopodicchè sono le difese a condizionare la partita lasciando poco spazio ai rispettivi attacchi, da segnalare per gli Achei l’ennesimo intercetto del solito Fofò De Gennaro.
A partire dal 3° quarto gli Achei riescono a sviluppare appieno il proprio gioco e vanno nuovamente a segno prima con Emilio Cersosimo che concretizza un bel drive basato su una serie di passaggi completati dai ricevitori di casa, e poi con una qb sneak di Herman Falbo a segno dopo una serie di corse del pacchetto di runners Crotonesi trasformazione da 1 punto di Cassano a segno per entrambi i td e punteggio sul 20 a 0.
Gli Sharks provano a reagire prima con una serie di corse centrali che producono alcuni primi down ma che vengono fermate dalla difesa Achea e poi affidandosi ai lanci ma con importanti perdite di yards dovute ai sack della difesa tra cui quello di circa 30 yards del rookie Crotonese Emanuele Persiani.
Ottima prestazione di tutto il gruppo Crotonese ma in particolare della difesa che nulla ha concesso agli avversari sulle corse costringendoli sempre a guadagni di poche yards e ha messo in campo un costante controllo del backfield difensivo con coperture puntuali delle formazioni spread dei Palermitani.
Mvp che vanno ad Arturo Falbo che nell’oscura posizione di full-back ha contribuito ai consistenti guadagni dei runner crotonesi e al linebacker Chicco Perri che ha siglato un’ottima prestazione con placcaggi molto fisici e a ridosso della linea di scrimmage. Bravo anche Antony Brugnano che fa progressi di partita in partita nel delicato ruolo di corner back.
Una bella iniezione di fiducia per gli Achei a cui la sconfitta di Palermo proprio non era andata giù, da parte loro gli Sharks hanno dimostrato di essere una squadra molto tecnica per l’età media dei giocatori in campo ma hanno dovuto arrendersi alla maggiore fisicità della compagine Crotonese.
Ora gli Achei sono chiamati a una conferma con gli 82 ers di Napoli e infine al riscatto nel derby con la capolista Highlanders.

ufficio stampa achei – foto stefano oppido

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...