Per i Dolphins trasferta insidiosa a Ferrara. Posticipata d’imperio la sfida con i Warriors

Dolphins Zahradka vs AquileSeconda turno del girone di ritorno del massimo campionato di football americano che vede i GLS Dolphins Ancona salire a Ferrara all’assalto del “nido” delle Aquile. Unico obiettivo la vittoria, per continuare a rimanere in scia alla capolista Marines Lazio e giocarsi il tutto per tutto nello scontro diretto in casa tra 3 settimane. “Sarà una partita più insidiosa rispetto all’andata che vincemmo nettamente 41-7 – il commento di Daniel Levy, head coach dei dorici – Infatti le Aquile sono in netta crescita, hanno battuto a domicilio i Warriors Bologna settimana scorsa e rispetto a due mesi fa potranno contare sul rientro di alcuni giocatori che erano infortunati all’andata, tra cui il nazionale Chiappini. Inoltre, hanno recentemente esonerato sia il coach Gunn, affidando la guida a Mantovani, sia il serbo Pavlovic, schierando in doppio ruolo l’americano Perkins, che si è dimostrato superiore sia in difesa sia in attacco. Non lasciamoci ingannare dal risultato dell’andata, ci aspettiamo una gara sicuramente più dura, anche perchè noi non potremo ancora una volta schierare i ricevitori Marchini e Limitone, oltre ai difensori Ballerini, Mazzoni e Battilà“.
La storia dice che questa è la 12° sfida tra Dolphins e Aquile, con i marchigiani che hanno vinto 8 dei precedenti 11 incontri, perdendone 3. Calcio d’inizio alle ore 15.30 di domenica 3 maggio al Mike Wyatt Field di Ferrara, la partita sarà trasmessa in diretta streaming sul canale livestream dei Dolphins, accessibile direttamente dalla home page del sito http://www.dolphins.it
L’altra notizia di giornata è lo spostamento imposto dalla Federazione della successiva partita casalinga dei Dolphins contro i Warriors Bologna in calendario sabato 9 maggio alle 18 e posticipata al fine settimana del 6 giugno, a causa della concomitanza con la partita della nazionale Under 19 impegnata nel girone di qualificazioni europee in Francia. “Sinceramente siamo rimasti allibiti da questa imposizione – spiega Paolo Belvederesi, general manager della franchigia dorica – cambiare un calendario in corsa, con poco preavviso e senza ascoltare minimamente le motivazioni di chi spende un impegno enorme per promuovere e sviluppare questo sport ci ha lasciato con molto amaro in bocca. Da che mondo è mondo una partita di giovanile non può interferire con un calendario di serie A. Dovremo sostenere maggiori costi (materiale promozionale già stampato da buttare, trovare un’alternativa per il campo non disponibile, riprogrammare impegni e attività dei giocatori e degli allenatori, ecc. ecc.) che nessuno ci rimborserà, oltre a sentirci in grande difficoltà nei confronti dei nostri tifosi che hanno fatto l’abbonamento o che si erano già organizzati gli impegni secondo il calendario valido da mesi. Inoltre, quello che ci fa più arrabbiare è l’assoluta mancanza di equanimità tra le squadre: non è stato spostato tutto il turno in programma, ma solo alcune partite vengono spostate e altre no, costringendo noi ad affrontare i playoff senza il turno di riposo alla fine della stagione regolare. Se la partita sarà decisiva, rischieremo infortuni dell’ultima ora che altri non dovranno rischiare. E se non sarà decisiva ci troveremo nella spiacevole condizione di dover scegliere tra giocarcela al massimo come sempre o giocarcela al risparmio, mancando di rispetto al pubblico e agli avversari. Davvero una brutta pagina per il football nostrano“.

ufficio stampa dolphins ancona – foto claudio bugatti

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...