Giants sottotono non passano al Vigorelli

giants at rhinos - luca nava

In questa IFL 2015 le sfide contro le squadre di Milano paiono proprio non portare bene ai Giants Bolzano. Dopo aver subito nel 5° turno il primo kappaò stagionale ad opera dei Seamen, i giganti rossoblu si sono arresi anche nel match di ritorno contro i Rhinos, capaci di ribaltare la sconfitta subita allo stadio Europa di Bolzano grazie al perentorio 31-8 del Vigorelli. Un successo meritato quello dei Rinoceronti, capaci di colpire la truppa altoatesina già dalle prime battute del match e quindi abili a controllare la reazione ospite nella seconda parte del confronto.

Sottotono viceversa la prestazione dei bolzanini, i quali hanno pagato sia in attacco che in difesa l’assenza di ben sei titolari, patendo peraltro nel corso del match anche gli infortuni dei fratelli Bonacci e di D’Eramo. La formazione guidata da coach Argeo Tisma ha faticato in particolar modo in fase offensiva, dimostrandosi incapace di raggiungere l’endzone avversaria sino al 4° quarto di gioco. La cronaca. Che la giornata non sia delle migliori per i Giants lo si capisce dal ritorno di Capogrosso sul 1° kickoff di giornata: il fumble del numero 12 rossoblu è infatti ricoperto dei Rhinos, che recuperano così il possesso in un settore di campo piuttosto pericoloso. La difesa di coach Daniele Rossi tiene in ogni caso alla perfezione, fermando tutti e quattro i tentativi avversari. La gioia dura in ogni caso poco visto che i Giants vengono costretti al punt ed il calcio di Morant viene sporcato al punto da rimettere i neroarancio a poche yards dal TD. Milano stavolta non spreca l’opportunità e passa a condurre sull’asse Pryor-Bonanno, incrementando di lì a poco il vantaggio con il field goal di Dalla Vecchia. Sul fronte opposto il fumble di un Adams costantemente sotto pressione ed il fake punt fallito (per una volta) da Morant chiudono i tentativi di offensiva altoatesina, con il 1° quarto che va in archivio sul 10-0 Rhinos. Un buon ritorno di Capogrosso spinge i Giants per la prima volta nel territorio rivale in avvio di 2° quarto, ma la truppa di coach Tisma non concretizza ed anzi subisce il 17-0 su corsa del QB avversario Pryor. Ai rossoblu servirebbe ora una segnatura per riaprire almeno virtualmente i giochi, ma il pass in endzone di Adams per un solissimo Nicolò Gallina è ricevuto dal numero 22 dei Giants solo con l’aiuto del terreno e il punteggio resta dunque invariato all’intervallo lungo. La reazione ospite non si concretizza neanche in avvio di 3° quarto e sono dunque i locali a colpire ancora, stavolta dopo un lungo drive chiuso dalla corsa di Garetto. Solo sul 24-0 in avvio di ultimo quarto i Giants trovano finalmente la endzone avversaria, riuscendo nell’impresa grazie alla corsa da 3 yards di Morant, trasformata da due punti sull’asse Adams-Gallina. A questo punto un altro TD trasformato consentirebbe agli ospiti di mantenere quantomeno il vantaggio negli scontri diretti in caso di arrivo a pari punti (+9 per i Giants nel match d’andata allo stadio Europa), ma a chiudere ogni discorso ci pensa la cavalcata da quasi 60 yards di Pryor, utile per il definitivo 31-8.

La peggior prova stagionale dei bolzanini va così in archivio con una sconfitta abbastanza pesante, su cui riflettere e da cui ripartire: le due settimane di sosta serviranno per recuperare i numerosi infortunati e per preparare al meglio il delicato match sul campo dei Panthers Parma.

ufficio stampa giants – foto luca nava

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...