Blue Storms: battuti anche i Frogs

bluestorms vs frogs

Cinque a uno. Questo il punteggio che i giocatori bustocchi ripetono come un mantra a fine partita. Cinque vittorie e una sola sconfitta in un Campionato che, fino a questo momento, ha completamente ribaltato quanto accaduto la scorsa stagione, quando i Blue Storms del Presidente Di Lorenzo chiusero da matricole al penultimo posto la regular season di Seconda Divisione, con 7 sconfitte e una solta vittoria.

Dovevamo vincere per continuare la corsa ai playoff e abbiamo vinto, questo è quello che conta”, sottolinea con convinzione Giovanni Ganci, head coach dei Blue Storms. Ma se i playoff, adesso, sono più vicini, i prossimi due match saranno importantissimi per capire fino a dove possono arrivare le ambizioni del team bustocco. Sabato sera, trasferta di prestigio a Torino, in casa dei Blacks, capofila del girone C e ancora imbattuti. La gara di andata era finita 15 a 13 per i torinesi, che però sono apparsi assolutamente alla portata dei Blue Storms. Per vincere, tuttavia, occorrerà scendere in campo al completo e la partita di sabato sera ha purtroppo aumentato i grattacapi del coaching staff.

Lo scontro contro i Frogs è stato parecchio fisico e la lista degli infortunati in casa Blue Storms si è allungata. “La prestazione della difesa è stata ottima ed è il coronamento di un lungo lavoro iniziato a ottobre; nelle ultime tre partite abbiamo concesso agli avversari solo 9 punti!” continua Giovanni Ganci. “In attacco non tutto è girato al meglio, ma qualche assenza ci ha penalizzato. Speriamo di recuperare tutti gli infortunati per l’importante scontro al vertice di sabato sera contro i Blacks per potercela giocare alla pari con i forti torinesi.

I giochi si sbloccano subito nel primo quarto, dopo che i Frogs avevano tenuto a lungo la palla e chiuso ottimamente diversi drive. Una bella corsa da 30 yard del QB Andrea Fimiani, non trasformata, porta il punteggio sul 6 a 0. Poi, nulla di fatto da entrambe le parti fino all’half time, con le difese a farla da padrone. Nel terzo tempo di gioco, altra corsa di Fimiani e altro TD, questa volta arricchito da una trasformazione da due punti su passaggio ad opera di Marco Gangi. La terza e ultima segnatura (senza extra point) è ancora opera di Marco Gangi, questa volta impiegato nell’inedito ruolo di runningback, che riporta in meta la palla per i Blue Storms nell’ultimo quarto e chiude la partita sul punteggio di 20 a 0.

In mezzo, tanti, troppi falli a sfavore e due infortuni occorsi a Daniele Finotti e Matteo Terramocci, che rovinano la festa per questa vittoria ma certamente non frenano l’entusiasmo di una squadra in netta crescita.

Anni fa nei Blue Storms vigeva il detto che il team si adeguava sempre all’avversario che aveva davanti, belle partite con avversari forti, gare scadenti con avversari meno impegnativi”, ricorda Fabio Parma, Assistant Coach e responsabile del backfield difensivo bustocco . “Oggi soffriamo molto meno di questi condizionamenti, c’è la voglia di mostrare sempre al meglio quello di cui si è capaci.  I ragazzi hanno consapevolezza delle loro potenzialità così come degli errori che ancora commettono e questo permette loro di migliorarsi rapidamente partita per partita.

Mi sembra di vedere una forte coesione tra di loro e questo è un altro punto di forza; al netto di cadute di concentrazione questa stagione ci permetterà di toglierci ancora delle soddisfazioni”.

barbara allaria, ufficio stampa blue storms – foto giorgia villanova

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...