Marines a punteggio pieno. La settima vittoria nel derby con i Grizzlies

grizzlies - marines

Da primi in classifica ed imbattuti, tutte le gare hanno alla vigilia quell’alone di tregenda, quel pensiero latente: “Pensa se oggi succede l’impensabile e noi, favoriti, perdiamo…”
Sulla carta la gara presentava un netto vantaggio per i nostri, primi in tutte le classifiche che contano nel football, primo attacco, prima difesa, primi, primi, primi… ma si sa’, i derby hanno una loro vita fuori dai numeri.
I Grizzlies erano un avversario di tutto rispetto, che aveva messo in difficoltà i Marines all’inizio della gara d’andata, inoltre recuperavano giocatori importanti in difesa; una difesa che aveva giocato con tenacia gli incontri fin qui disputati ed aveva lottato e tenuto in gara gli orsi anche nell’ultima uscita contro i Dolphins.
Dal canto nostro, la settimana di preparazione era stata funestata dal maltempo e dal ripresentarsi dell’influenza per un certo numero di atleti.
Cosi’ si comincia, sotto gli occhi di coach Davide Giuliano, capo allenatore del Blue Team Senior, venuto per l’occasione a visionare i tanti promettenti giovani in campo, con i padroni di casa in attacco ed i laziali a difendere, e subito si mette in mostra il quarterback dei blu arancio, Davide Mingoli, cresciuto nel vivaio biancoceleste e poi migrato ai cugini, con la sua capacità di sfuggire alla pressione e guadagnarsi spazio per confezionare giocate imprevedibili.
Complice una supponenza ed una certa vena letargica in alcuni tentativi cruciali, la nostra difesa subisce ma poi tiene ed i Grizzlies non riescono a calciare nei pali il field goal che avrebbe significato tre punti ed il momentaneo vantaggio.
Palla a Dodd e via cosi’, i Marines macinano campo aiutati dalla gran vena di Tommaso Pozzebon, micidiale terminale offensivo dell’attacco di coach Bedwell: 8 a zero.
Nuovo possesso Grizzlies e lunghissimo drive ricco di corse ubriacanti da parte di Mingoli e qualche liscio di troppo da parte dei nostri difensori ed i Grizzlies segnano il touchdown.
I nostri rimangono pero’ implacabili, come lo sono stati per tutta la stagione, ancorati da una linea d’attacco che domina gli avversari e concede al quarterback ed ai backs ampio lasco per giocare in tranquillità; è ancora una volta Pozzebon a cacciare un pallone profondo ed andare a segno: 16 a 7.
La partita si addormenta nel secondo quarto, con i ricevitori laziali che fanno cadere un po’ troppi lanci ed i Grizzlies che mettono a segno un field goal, proprio allo scadere del tempo, riportandosi sotto: 16 a 10.
Il discorso di metà tempo alla squadra da parte del capo allenatore è di una certa intensità e si sente fino sugli spalti; il messaggio è chiaro, questa non è una partita da prendere alla leggera, è ora di chiuderla come i Marines sanno fare.
Detto fatto: palla ai nostri e prima Capra e poi Migliozzi, mettono a segno i due touchdowns che sigillano l’incontro. La difesa sale in cattedra e non concede nulla all’avversario, se non un ultima segnatura che vale solo per la statistica, mentre l’attacco confeziona la piu’ bella giocata dell’incontro proprio sul finire di gara: il giovane Lorenzo Latini, runningback di punta dei laziali, prende a tutta velocità un buco che la linea gli apre magnificamente e vola inarrestabile per ottantacinque yards fino in meta. Game-set-match, come direbbero in un altro sport. Finisce 38 a 16 e le aquile biancocelesti volano sempre piu’ in alto.

ufficio stampa marines lazio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...