I Barbari tornano a vincere

crusaders-barbari 2015 - foto giulia congia

Si torna a vincere. I Barbari tornano a giocare sul proprio campo e riescono ad avere ragione dei Crusaders, bissando quindi il risultato dell’andata in quel di Cagliari.
Una vittoria per 22-8 che non deve ingannare gli entusiasmi, perché le due squadre hanno giocato a viso aperto, con i padroni di casa capaci di entrare in end zone solo a 41” secondi prima della fine del primo quarto di gioco.
Sono proprio i Barbari in avvio partita a cercare insistentemente di guadagnare yards con le corse di Di Giorgio, ma la difesa grigiorossa ha trovato puntuale in Cuccu un vero “muro” difensivo. Gli ospiti prendono il pallone dopo 5 minuti di gioco, con il qb  Moccia subito spento da due sack di Costantini e Vacca. Si arriva presto al punt e il ritorno di Di Giorgio, dà nuova linfa all’attacco dei Si torna a vincere. I Barbari tornano a giocare sul proprio campo e riescono ad avere ragione dei Crusaders, bissando quindi il risultato dell’andata in quel di Cagliari. Una vittoria per 22-8 che non deve ingannare gli entusiasmi, perché le due squadre hanno giocato a viso aperto, con i padroni di casa capaci di entrare in end zone solo a 41” secondi prima della fine del primo quarto di gioco.

Sono proprio i Barbari in avvio partita a cercare insistentemente di guadagnare yards con le corse di Di Giorgio, ma la difesa grigiorossa ha trovato puntuale in Cuccu un vero “muro” difensivo. Gli ospiti prendono il pallone dopo 5 minuti di gioco, con il qb Moccia subito spento da due sack di Costantini e Vacca. Si arriva presto al punt e il ritorno di Di Giorgio, dà nuova linfa all’attacco dei Barbari: due primi down ed il touchdown di Tommaso Passerini su pass di D’Ottavi.
Si entra nel secondo quarto di gioco con un sack ed un placcaggio di Costantini, ma è di “Cap” Reitano il placcaggio che manda i Crusaders al punt, cosa cui saranno costretti anche i ragazzi di coach Schollmeier dopo due pass incompleti di D’Ottavi.
Siamo già nel secondo quarto con sei minuti da giocare ed inizia un lungo drive cagliaritano. Moccia punta molto sul gioco aereo ma Costantini, Gentili e Zaccagnini, respingono l’avanzamento sardo e arriva il time out ospite e subito dopo, il tentativo fallito di field goal dalle 28yards romane da parte di Ruggiu. Salgono in cattedra i Barbari, che pur perdendo per infortunio Schollmeier (distacco del tendine d’achille), tengono banco per tutti tu gli ultimi 3” , pronti ad affrontare un lungo drive: è Di Giorgio a dover fare gli straordinari conquistando tre primi down ma il risultato non cambia.

Nel terzo quarto regna equilibrio in campo, anche se i Barbari con D’Ottavi e Di Giorgio, guadagnano tempo e yards con quattro primi down fino ad un minuto dall’intervallo quando una corsa di D’Ottavi sposta il risultato sul 15-0 (trasf. Di Giorgio). Crusaders convinti del proprio gioco aereo, provano più volte con Moccia, ma il sack arriva puntuale prima con Costantini e poi con Pace. Un leggero calo fisico a 10 minuti dalla fine ed il “regista” cagliaritano lancia ben 5 pass ma senza esito positivo ed alcuni, deflettati da Pistacchio, D’Ottavi e Tognoli, mentre sulla linea ottimo Avesani – per lui doppio ruolo in tutta la partita – e Megna. Arriva però il td-pass di Moccia su Pisu per il 15-6 e poi quello per la trasformazione da due punti di Ruggiu. Ultimo quarto e Barbari in attacco con le corse di Di Giorgio e D’Ottavi e a 3’12” la svolta: dopo tante corse personali, arriva il touchdown di Paparelli che vede l’allungo sul 22-8.
Si gioca fino alla fine ma la stanchezza è tanta, i Crusaders provano a segnare ancora, ma il risultato è ormai archiviato per i Barbari.

Punti importanti che dovranno fare il paio con quelli da strappare alla Legio XIIIdomenica prossima. La squadra ha migliorato l’assetto difensivo, ma ancora “indietro” forse, con il gioco offensivo: impreciso e non incisivo sui pass, dovendo puntare più che altro sulla “vecchia maniera”, gioco a terra, ma coach Schollmeier sta lavorando in tal proposito. Domenica la Legio XIII, per un derby dove i Barbari devono vincere….e…l’avversario non è certo da sottovalutare vista la prestazione ottenuta dai legionari contro gli Elephants!

walter cherubini, ufficio stampa barbari roma nord, foto giulia congia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...