Islanders vs Saints in una serata di festa

saints-islanders foto mattia radoni

Sarà una festa. A due settimane dalla sconfitta 19-0 contro i Muli Trieste, tornano in campo gli Islanders Venezia per l’ultima partita di stagione regolare davanti al proprio pubblico. Sabato 16 maggio per Week 11 del campionato di II° Divisione 2015, i blu teal ospitano al Centro Sportivo Comunale di Mirano i Saints Padova, per il secondo derby di stagione. Un match che s’inserisce nella cornice di una serata-evento targata “Easy Sport Marketing”, che sarà il Gameday Sponsor. L’importante accordo di collaborazione tra gli Islanders e la factory padovana, impegnata sul fronte della promozione sportiva,  permetterà di organizzare al meglio le strategie di marketing per le prossime stagioni.  Presente anche uno stand dell’azienda Forever Living leader nella produzione e distribuzione di integratori alimentari e prodotti per il benessere, attraverso la Manager Valentina Quaranta e l’Assistent Manager Cristina Guerra. La serata di sabato sarà anche occasione per ribadire l’impegno sociale della squadra veneziana, che ha voluto ripetere l’evento “A Cake for a Smile”, al quale hanno aderito anche dirigenti e giocatori dei saints Padova: durante la partita saranno vendute torte e biscotti per raccogliere fondi a sostegno di bambini portatori della Sindrome di San Filippo. Il clou della serata sarà la torta preparata per l’occasione da Luca Scandaletti, mastro pasticciere e titolare delle pasticcierie “Le Sablon” di Padova.
Per gli Islanders, che chiamano a raccolto tutti i propri sostenitori, la partita rappresenta la speranza di rimanere attaccati al sogno playoff, ma un risultato positivo contro i cugini padovani sarà subordinato all’eventuale sconfitta dei Cavaliers Castelfranco che giocheranno contro i Draghi Udine. Se i trevigiani dovessero vincere, i bluteal sarebbero matematicamente eliminati dalla post season.

Le squadre. Non considerando gli infortunati fermi fino a fine stagione (Cester Matteo e Molina), il roster bluteal presenta qualche defezione, con la speranza di recuperare a pieno Simone Canal e Dalla Tor, in side line contro i Muli per alcuni problemi. L’attenzione sarà sul triangolo d’attacco Barbaro-Grassi-Sportillo, mentre la difesa guidata da Seno e Pirona (migliori placcatori dopo Canal) dovrà continuare la solida linea di gioco già espressa nella sconfitta con Trieste. Lo staff di Coach Annibale ha lavorato con intensità soprattutto, sullo spirito e la condizione mentale per affrontare una gara, che visto il buon momento dei padovani, potrebbe riservare non poche sorprese. Infatti i Saints, sono reduci da tre vittorie consecutive con Muli (27-20), Draghi (26-12) e Cavaliers (27-13), vittorie che hanno riacceso le speranze di qualificazione dei biancoscudati, che facendo bottino pieno a Mirano, potrebbero ambire ancora al secondo posto del girone. Guidati dalla coppia Simone Breggè-Matteo Turato, i Saints possono contare in cabina di regia sull´esperienza del quarterback Amedeo Sabbadin, supportato dai ricevitori Giustozzi e Petrolati e dal runner Garofalo. In difesa, occhi puntati su Donati (miglior placcatore dei suoi) e sui senatori Zecchini e Borgato

Precedenti. Nel campionato di II° Divisione scontri diretti tutti a favore dei veneziani. Nella gara d’andata giocata lo scorso marzo, gli Islanders furono corsari al Plebiscito di Padova per 14-12, ma la gara fu decisa da un errore su fieldgoal dei padovani pochi secondi dalla fine del match, che avrebbe regalato la vittoria alla squadra di casa.

I commenti. Univoci i commenti alla partita. “Contro i Saints sarà un’altra partita da giocare con il cuore” è il commento di Lele Annibale, “ed è quello che chiederemo di fare ai nostri giocatori. I Saints sono in un periodo di forma strepitoso, noi ancora una volta invece, affrontiamo la partita in  formazione rimaneggiata e sempre priva di pedine fondamentali al nostro gioco, per cui stringeremo i denti e giocheremo duro per riprenderci il posto in classifica che  meritiamo. Il campionato non è finito, il posto per i playoff è ancora alla nostra portata”. “Siamo in una fase in cui recuperare i molti giocatori infortunati sarebbe stato fondamentale”, sottolinea Diego Mondin, “per tenerci la possibilità di accedere ai playoff dovremmo lottare down dopo down”. Dello stesso avviso il presidente Maina: “Non c’è dubbio che affrontiamo, in questo momento, una delle migliori formazioni del campionato. Sono certo che sabato vedremo davvero una gran bella partita; essendo l’ultima partita in casa vogliamo far divertire tutti i nostri numerosi fans”.

ufficio stampa islanders – foto mattia radoni

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...