Barbari a Catania per la “partita che vale la stagione”

bar-cardI Barbari Roma Nord sono arrivati al bivio che vale una stagione. Domenica si va a Catania, trasferta difficilissima e proibitiva contro gli Elephants. I ragazzi di coach Schollmeier sono obbligati a vincere e devono farlo anche con uno scarto punti consistente: servono 21 punti per andare ai playoff per via del match di andata finito 10-30 a favore dei siciliani. E sarà quasi impossibile visto che gli Elephants sono la squadra vicecampione d’Italia e franchigia tra le candidate alla vittoria finale.

La vittoria di domenica scorsa contro i Cardinals Palermo ha lasciato aperta ai Barbari la possibilità di passare il turno e mantenere salda la tradizione che da sempre li vede protagonisti nei playoff. Serve un’impresa, è vero, ma i Barbari negli anni hanno sempre dimostrato, anche quando erano dati per sfavoriti, di trovare la carica e la forza che li ha sempre contraddistinti nei momenti difficili. E’ questa la vera forza di coach Schollmeier, che negli anni è riuscito a plasmare le sue squadre in delle vere “macchine”, capaci di eseguire alla lettera l’ormai conosciuto “metodo” che i romani applicano da sempre, il “power football”, che non a caso ha portato i Barbari a vincere numerosi titoli. E si è visto domenica scorsa a Roma, dove malgrado le pesanti assenze, anche le nuove leve hanno regalato al proprio coach una prestazione esaltante, confermando che gli errori di inizio stagione forse sono solo un ricordo e ulteriori conferme sono arrivate dal trio Passerini sia in fase offensiva che difensiva.

In casa bianconera l’obiettivo era chiaro, battere i Cardinals e giocarsi il tutto per tutto a Catania. Peseranno in una partita come questa le assenze di Vacca, Amato e Paparelli, anche se la linea offensiva lo scorso fine settimana è stata a dir poco perfetta e poi, magistrali gli interventi di “Cap” Reitano, Avesani e Costantini che malgrado il doppio ruolo hanno tenuto il campo benissimo e gli stessi Picciandra, Russo e Megna, hanno portato blocchi pesanti per dare il via libera alle corse di Di Giorgio.

In difesa solo la svista in occasione del touchdown ha forse macchiato l’egregia prestazione dei defensive back bianconeri, ma nei momenti chiave, sono usciti benissimo Pace, Zaccagnini, Tognoli e Gentili, senza tralasciare la prestazione di D’Ottavi, schierato addirittura nel ruolo di safety e perfetto fino alla fine. Una grande reazione che si spera e ci si augura di rivedere a Catania, anche se ogni partita è a se, ma i Barbari sono motivati e pronti a cercare l’impresa.

walter cherubini, ufficio stampa barbari roma

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...