Blue Storms prestazione maiuscola contro i Daemons

daemons-bluestorms

E’ un sogno che si avvera: in una sola stagione i Blue Storms sono passati dal ruolo di Cenerentola a quello di protagonisti, chiudendo la regular season con un bilancio di 6 vittorie e due sole sconfitte. Sabato sera, a Magnago, davanti ad un buon pubblico, la squadra bustocca ha dimostrato la propria solidità sia in attacco che in difesa, lasciando l’ostico avversario a zero e rifilando ben 20 punti a quella che, statistiche alla mano, è la prima difesa del campionato.

Sono davvero felice per questa stagione regolare. Dall’1-7 dell’anno scorso, al 6-2 attuale e qualificazione ai playoff. Tutto questo è il frutto di tanto, tanto lavoro iniziato a fine ottobre e che ci ha permesso di migliorare sotto tutti i punti di vista”, commenta visibilmente emozionato l’head coach dei Blue Storms, Giovanni Ganci. “Onore e merito alla nostra difesa che ha dimostrato ancora una volta di essere invalicabile e complimenti all’attacco che riesce sempre a mettere punti sul tabellone”.

Le aspettative erano alte: i Blue Storms erano reduci da una settimana di riposo, dopo la sconfitta subita dalla capolista del girone C, i Blacks Rivoli. I pronostici davano i ragazzi del Presidente Di Lorenzo per favoriti, forti del vantaggio garantito dal punteggio della partita di andata (15 a 3 per i bianco-blu). I Daemons, per contro, avevano un solo risultato utile, vincere con almeno 12 punti di scarto, se volevano aspirare al secondo posto e, dunque, all’accesso alla fase finale del Campionato. La loro difesa metteva paura… con statistiche che, fino a questo momento, parlavano chiaro: il Red Wall (come lo chiamano i tifosi cernuschesi) sembrava capace di bloccare qualunque iniziativa. Il coaching staff bustocco, però, ha preparato bene l’incontro in queste ultime due settimane, senza lasciare nulla al caso.

Dopo un primo quarto interlocutorio, finito 0 a 0, nel secondo quarto i Blue Storms passano in vantaggio grazie ad una splendida corsa di Fabio Masiero, poi trasformata dal solito, infallibile, Marco Gangi. Le difese tornano a dominare l’incontro, e si va all’half time sul 7 a 0 e con la consapevolezza che la partita sia ancora tutta da giocare.

La pausa, un po’ più lunga del solito a causa di un brutto infortunio occorso a Davide Piloni (OL dei Blue Storms) che ha costretto l’ambulanza ad abbandonare il campo, riconsegna la squadra di casa ancora più determinata. Andrea Fimiani, con una bella corsa, varca ancora l’end zone avversaria e, dopo la trasformazione di Marco Gangi, fissa il risultato sul 14 a 0. I Daemons non riescono a reagire, la difesa bianco-blu non concede assolutamente nulla, e il backfield bustocco mette paura (saranno 3 gli intercetti a fine partita ad opera di Christian Sottura, Giorgio Palini e Alessandro Zanini). Nel quarto quarto è ancora Fimiani, con una corsa, ad aggiornare  lo score (per lui, dopo 8 partite, sono ben 84 i punti segnati!). La trasformazione da due punti, questa volta, non va a buon fine e la partita si chiude con il risultato di 20 a 0.

Adesso due settimane di lavoro duro: ci aspetta la wild card davanti al nostro pubblico e vogliamo dimostrare di non essere un fuoco di paglia. Un saluto e un incoraggiamento a Davide Piloni che causa infortunio ha chiuso in anticipo la sua stagione“, conclude Giovanni Ganci. L’infortunio di Piloni, purtroppo, non sarà l’unico, perché la serata è stata durissima e ad uscire acciaccati sono stati diversi giocatori di entrambe le squadre. A loro, dunque, vanno l’augurio di una pronta ripresa e gli applausi di tutti gli appassionati.

Prossimo weekend di pausa per la squadra Senior, ma non per i più giovani della Flag, che nel fine settimana disputeranno le finali del Campionato Under 17 di Flag Football, a Grosseto, sotto la guida di Alessandro Di Lorenzo.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...