Crabs e Lobsters chiudono le stagioni 2015

crabsConclusa la stagione 2015 delle due squadre di football americano pescarese, due sconfitte, due dure battaglie di gioco.

Sotto un cielo uggioso di Maggio si è chiusa la stagione dei Crabs, non la migliore che si ricordi, ma una di quelle che insegna molto e che cementa un legame tra i giocatori che resterà per sempre; siamo arrivati alla fine in pochi ma con yards&yards di cuore, quando era più comodo e facile abbandonare noi siamo rimasti uniti e anche questa sera siamo usciti dal campo a testa alta. Ospiti nello splendido impianto di Poggio degli Ulivi i Gladiatori Roma, team secondo nel girone e già qualificato ai play-off che è riuscito, con le unghia e con i denti a spuntarla nel risultato: il match è terminato 6-14. I complimenti vanno in primis ai vincitori di Coach Bozzarini, che seppur non sono riusciti ad esprimere il football della partita dell’andata riescono a portare a casa una vittoria sofferta che fa morale per gli scontri futuri, poi al già citato Di Silverio (che ha chiuso la stagione come miglior marcatore tra i pescaresi), alla sorpresa di giornata, ovvero il giovane RB #31 D’Ettore, che ha dimostrato di poter essere un’arma per il futuro e al CB #22 Taccone, abile nell’intercettare il QB avversario per ben 2 volte, ma soprattutto per aver dimostrato, a chi sosteneva il contrario, di essere ancora utile in campo.

Le ragazze di Coach Stanzani erano obbligate a vincere e, supportate da una tifoseria sempre corretta nell’incitarle e sostenerle, nonostante il roster ridotto e le numerose infortunate in campo, hanno dato vita al match più bello della stagione e si sono dovute arrendere solo nel finale contro un team esperto, dotato di ottime individualità e che grazie alle molte atlete in side-line, è riuscito a gestire meglio la fatica.A differenza di ciò che si potrebbe evincere leggendo soltanto il risultato è stato un match bellissimo e combattuto che ha visto in campo due squadre affrontarsi a viso aperto e regalare giocate avvincenti ed emozionati a tutti colori accorsi sugli spalti. Le Fenici Ferrara, guidate da Coach Borra, con queste due ultime uscite pescaresi (nel secondo turno sempre a Poggio degli Ulivi avevano avuto la meglio sulle giovani Vibrie) hanno dimostrato di aver reagito alla debacle casalinga del primo turno e si confermano come candidate alla vittoria finale. Le Lobsters, visibilmente stremate, ma nonostante la sconfitta sorridenti, hanno dato l’anima e dimostrato di non aver mai perso la fiducia e la grinta che fa di loro delle campionesse eccezionali, sono coscienti che questo è punto di partenza e che ora bisogna dedicarsi al reclutamento per accrescere il nucleo solido che caratterizza le fondamenta di questa squadra. I complimenti vanno a tutte coloro che sono scese in campo, ci regalate sempre delle emozioni uniche, ma è doveroso incorniciare l’ennesima stagione di alto livello del Capitano Karen Crocetta, che giocando per la terza stagione consecutiva nel doppio ruolo, ha dimostrato di essere una delle atlete più devastanti di questa categoria.

ufficio stampa crabs – foto patricia pace

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...