Per i Warriors ora le prime della classe

DL warriors bologna

I Warriors iniziano due settimane di lavoro che sfoceranno, nei due prossimi week end, con il confronto diretto con le prime della classe: Marines e Dolphins saranno gli obiettivi dei ragazzi di Coach Mauro Solmi. A questo punto, quello che Bologna deve attendere, non è solo il proprio risultato, ma anche cosa succede su un altro terreno di gioco.
Domenica 31 maggio, mentre alle ore 16 i guerrieri affronteranno i Marines, un’ora prima (ore 15) sempre nella capitale, i Grizzlies Roma e le Aquile Ferrara si giocheranno anche loro l’accesso ai playoff. Questo incontro sarà fondamentale anche per i Warriors. Vediamo perché. Attualmente i bolognesi hanno un record di 4 vittorie e 4 sconfitte, precedono i romani che vantano un record di 3-5 e i ferraresi che, con una partita in più, sono a 3-6.
Queste sono le tre formazioni dalle quali usciranno la terza e la quarta del girone per l’accesso ai playoff; una di queste ne sarà esclusa e terminerà il proprio cammino con il quinto posto del girone Sud.

Oramai è inutile nascondersi dietro l’affermazione che il quinto posto era l’obiettivo dei Warriors all’inizio del torneo – conferma Paolo Parlangeli della dirigenza bianco-blu – Ora che siamo quasi alla fine e abbiamo giocato con intensità e determinazione fino a questo punto, i playoff sono il nostro vero obiettivo. Purtroppo ci siamo complicati tanto la vita da non dover dipendere più dalle sole nostre sorti, ma anche da quelle degli avversari. Poi diciamo che la sfortuna non ci ha lasciato tregua e che il roster si è assottigliato nel tempo, ma dobbiamo ricordare che abbiamo fortemente voluto mandare in CIF9 con i nostri cugini Ravens 16 nostri ragazzi che stanno facendo esperienza di gioco che, probabilmente, se fossero restati in serie A, non avrebbero avuto modo di effettuare. Ma sono solo dei dettagli – continua Parlangeli – noi vogliamo dire che nel 2015 siamo rientrati nei playoff del massimo campionato e faremo di tutto per ottenere questo risultato sul campo.

La cosa sarebbe già possibile se domenica i Grizzlies battessero le Aquile, dando loro la quasi certezza del terzo posto (l’ultimo incontro li vede opposti ai Briganti Napoli) lasciando fuori i ferraresi superati dai guerrieri anche se sconfitti in entrambe le proprie partite. Ma se succedesse il contrario, allora per Bologna non resterebbe che vincere una delle due partite contro Marines e Dolphins, che non è proprio cosa facile.
Questa situazione è complicata ma allo steso tempo affascinante e fornisce al campionato un elemento in più di viverlo fino alla fine.
Tre città coinvolte per due posti: Roma (sponda Grizzlies) molto più probabile finalista, Bologna e Ferrara in corsa tra loro seppur a distanza.

Ufficio Comunicazione Warriors, foto giulio busi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...