Dolphins in tranquillità contro i Briganti

Dolphins Roman Vikhnin 02

Partita a senso unico quella disputata dai GLS Dolphins Ancona a Napoli contro i Briganti, fanalino di coda del girone Sud della IFL. I delfini verdearancio si impongono per 41-0 (parziale all’intervallo 28-0) e salgono a 8 vittorie e 1 sconfitta, in attesa dell’ultima partita di regular season contro i Warriors Bologna di sabato prossimo. Anconetani ormai sicuri del secondo posto, dato che proprio i bolognesi hanno perso come da pronostico a Roma contro i Marines Lazio per 36-20, quindi per i dorici non cambierà nulla. Incertezza invece su chi sarà la prima avversaria dei playoffs che sfiderà i dorici il sabato successivo 13 giugno alle ore 18.00, dato che anche Rhinos Milano – Lions Bergamo è stata posticipata al prossimo weekend. Attualmente i milanesi occupano la quarta posizione in classifica nel girone Nord, ma vincendo contro gli orobici raggiungeranno e supereranno i Giants Bolzano attualmente terzi in virtù dello scontro diretto, che li vede prevalere per differenza punti avendo perso di 9 punti all’andata e avendo vinto di 23 punti il ritorno. Quindi bisognerà aspettare tale gara per sapere se gli sfidanti dei Dolphins saranno i Rhinos Milano o i Giants Bolzano.

Per quanto riguarda la gara di Napoli, laconico il commento di Paolo Belvederesi, General Manager dei marchigiani: “E’ stata una partita a senso unico, come da pronostico. Abbiamo giocato senza l’americano Nic Harris e senza alcuni titolari, tra cui il linebacker Dal Monte ed i ricevitori Soltana e Limitone, mettendo in campo le seconde linee. Abbiamo avuto comunque la meglio sulla formazione partenopea, onestamente lontana dal livello delle altre squadre dell’IFL. Il gran caldo ed un campo difficile con erba alta e pieno di buche hanno spinto il nostro capo allenatore Daniel Levy ad usare con il contagocce Marchini, Silot e Vikhnin (nella foto). Buona la risposta di chi è stato chiamato in campo, tra cui alcuni esordienti, giocatori che sono di fatto il futuro dei Dolphins. Nel secondo tempo abbiamo commesso troppi falli, compromettendo la possibilità di incrementare il bottino con la difesa che è rimasta oltremodo in campo. Comunque era importante non riportare infortuni o espulsioni che sarebbero costate care, per fortuna così non è stato”. Alla fine i 6 touchdown segnati dai delfini porteranno la firma di Michele Marchini, ben 3 segnature per lui, di Manuel Zoppi con 2 segnature all’attivo e di Ifrain Silot.

Prossima gara in casa sabato 6 giugno alle ore 17.00 contro i Warriors Bologna allo Stadio della Palla Ovale di Ancona, in concomitanza con la Festa “Tutti per lo Sport, lo sport per tutti” organizzata dalle società di rugby e atletica del capoluogo. Festa in programma il 5, il 6 e il 7 giugno, patrocinata dal Comune di Ancona, dal Coni Regionale delle Marche e dall’Università Politecnica delle Marche, con la partecipazione di tutti gli sport anconetani coinvolti nello stadio e nell’attiguo PalaIndoor.

ufficio stampa dolphins

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...