Dolphins, oggi alle 17 per chiudere in bellezza

Dolphins Marchini 10

Sabato alle 17.00, in anticipo di un’ora rispetto al consueto orario delle 18.00, i GLS Dolphins Ancona affronteranno i Warriors Bologna nel recupero dell’ultima partita di stagione regolare. I dorici sono già sicuri di terminare al secondo posto nel girone, mentre i Warriors, già qualificati ai playoffs, sono teoricamente ancora in lotta con i Grizzlies Roma per la terza piazza nel girone, con i romani favoriti visto che affrontano il fanalino di coda Briganti Napoli ancora fermi a zero vittorie nel campionato. “Non possiamo permetterci cali di concentrazione – il pensiero del coach dorico Daniel G. Levy – è importante giocare con intensità e concentrazione. Anche se per noi è ininfluente, un conto è finire con 8 vittorie e 2 sconfitte, e un altro è terminare 9-1. E non dimentichiamo che Bologna è una formazione molto interessante, piena di giovani atleticamente e tecnicamente molto forti e veloci. All’andata strappammo una vittoria risicata per soli 10 punti a 0, segnando solo grazie a un difensore (Marcin Osumek) su ritorno di intercetto. La loro difesa aggressiva e veloce ci mise in difficoltà, quindi dovremo essere bravi e dimostrare di essere migliorati in questi mesi. Purtroppo non avremo in campo l’americano Nic Harris, che per gravi problemi personali è dovuto rientrare qualche giorno negli States, ma che sarà in aereo per tornare in Italia mentre noi saremo in campo. Oltre a lui non saranno in campo Mejdi Soltana e Filippo Lombardi. Purtroppo lo spostamento della gara non ci permette di riposare prima dei playoffs, ma proprio per questo dovremo essere intelligenti, evitare espulsioni e cercare di far giocare tutti.

La storia delle 13 precedenti sfide tra le due squadre vede i Warriors condurre per 8 vittorie a 5, a partire dal lontano 1993 quando le squadre si incontrarono per la prima volta ai playout per non retrocedere, passando da sfide tiratissime come il 66-67 del 2011, a sfide di playoffs come il 34-41 del 2012, per finire alla striscia vincente dei Dolphins che si sono imposti nelle ultime 3 partite, con l’augurio di portare la striscia a 4 e chiudere in bellezza la stagione regolare.

Prima della partita di sabato verrà consegnata una targa premio al ricevitore dei Dolphins e della nazionale italiana Michele Marchini, che durante la scorsa partita contro Napoli ha superato il record della franchigia dorica detenuto da Sergio Moretti con 285 ricezioni in serie A: “Sono proprio contento di “passare il testimone” a Michele – spiega Sergio Moretti – perchè è una persona eccezionale, un atleta eccezionale e un giocatore di football eccezionale, nell’ordine che preferite. Ha solo 25 anni e può battere ancora tanti record. Ha già superato le 4.000 yards ricevute ed è a soli 8 punti dai 300 segnati in serie A, tutti noi speriamo che continui con il ritmo che sta tenendo dal rientro dall’infortunio, in 2 partite ha già segnato 5 touchdown….”.

Altro motivo di interesse sarà scoprire l’avversaria dei playoffs che sfiderà i dorici il sabato successivo 13 giugno alle ore 18.00, dato che Rhinos Milano – Lions Bergamo giocheranno anche loro sabato pomeriggio. I milanesi occupano la quarta posizione in classifica nel girone Nord, ma vincendo contro gli orobici raggiungerebbero e supererebbero i Giants Bolzano attualmente terzi in virtù dello scontro diretto, che li vede prevalere per differenza punti (vittoria di 23 punti nel ritorno e sconfitta di 9 nell’andata). In caso di vittoria dei Lions, ad Ancona scenderebbero invece proprio i Giants Bolzano.

La partita di sabato è inserita all’interno della Festa “Tutti per lo Sport, lo sport per tutti” organizzata dalle società di rugby e atletica del capoluogo. Festa in programma il 5, il 6 e il 7 giugno, patrocinata dal Comune di Ancona, dal Coni Regionale delle Marche e dall’Università Politecnica delle Marche, con la partecipazione di tutti gli sport anconetani coinvolti nello stadio e nell’attiguo PalaIndoor.

ufficio stampa dolphins – foto lorenza morbidoni

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...