A Ravenna il primo tricolore del weekend

03 luglio 2015 / Stadio Vigorelli - Via Arona 19 Milano / FIDAF Finale III° Divisione 2015 Chief Ravenna Vs. Veterans Grosseto / © 2015 Ph. Luca Nava. All Right Reserved lucafoto@alice.it  www.lucanava.com www.nikonphotographers.it/lucanava

Non poteva esserci inizio migliore per il weekend del XXXV Italian Bowl, che al Vigorelli ha servito un antipasto di lusso con la finale del campionato di III Divisione che ha dato ai Chiefs Ravenna la vittoria del campionato. Un successo indubbiamente meritato, sia perché i Veterans hanno messo a dura prova la fortissima squadra ravennate, sia perché è il giusto riconoscimento a una formazione che ha disputato un campionato di altissimo livello, dimostrando di saper dare il meglio di sé nei momenti chiave delle partite. Ed è accaduto anche ieri. Col paradosso che una squadra che ha fatto dell’attacco il suo principale punto di forza, ha sigillato la vittoria grazie a un fumble, cioè alla giocata difensiva per eccellenza. E’ stato Morigi a ricoprirlo e a far esplodere di gioia i giocatori in campo e le centinaia di tifosi arrivati fin da Ravenna che hanno reso ancor più calda questa finale, come i tantissimi tifosi dei Veterans partiti dalla Toscana. MVP della partita Michele Maltoni.

Partono subito forte i Chiefs, alla prima segnatura con Maltoni che si produce in una corsa delle sue e va in touchdown. Il tentativo di trasformazione da due punti viene fallito, ma gli arbitri ne ordinano la ripetizione a causa di un’infrazione della difesa grossetana. Allora Ravenna si affida al piede di Luca Bezzi per il 7-0. Il vantaggio dura poco, perché nel drive successivo i Veterans vanno a segno con una corsa da 25 yard di Cannatella. La trasformazione di Tarlati finisce sul palo ma poi entra ed è quindi 7-7. I Chiefs tornano in vantaggio con una corsa da 20 yard di Pazzaglia e la successiva trasformazione di Bezzi, poi recuperano palla con un bell’intercetto e sfruttano il drive offensivo per un’altra corsa di Maltoni in touchdown. Stavolta il tentativo di trasformazione da due punti va a buon fine con la ricezione di Maroncelli e a 3′ dalla fine del primo quarto c’è già l’allungo: 22-7. All’improvviso, cambia il ritmo della partita, perché la difesa ravennate si concentra sul contenimento dell’attacco dei Veterans, che gestisce il drive con buona pazienza e avanza lentamente. E’ sulle 24 yard quando le squadre invertono il campo per la fine del primo quarto. Alla lunga, la pazienza dà i suoi frutti e arriva il TD di Cannatella, cui però fa seguito un fallito tentativo di ricavare due punti dalla trasformazione. Con 7’06” da giocare nel secondo quarto, ora il punteggio è 22-13 per i Chiefs, che a causa di una penalità ripartono dalle proprie 25 yard, si avvicinano comunque alla end zone avversaria senza però andare a segno. E’ la difesa ravennate a salire in cattedra, non consentendo all’attacco dei Veterans di avanzare e costringendolo al punt con 2 minuti da giocare nel secondo quarto. Anche per i Chiefs, però, guadagnare yards non è semplice, finché all’improvviso, a 28” dal termine del secondo quarto, Malta inventa un lancio da oltre 30 yard pescando direttamente in touchdown Bezzi, che poco prima era stato pescato in fuorigioco e che realizza anche la trasformazione per il 29-13. Un colpo pesante per Grosseto soprattutto a livello psicologico, perché quello è anche il punteggio con cui le squadre anno negli spogliatoi.

L’intervallo, però, fa bene ai Veterans, che vanno a segno con una corsa di Ceccarelli e trovano anche la trasformazione da due punti che riapre tutto, portando il punteggio sul 29-21 a metà del terzo quarto. L’attacco dei Chiefs però spinge bene e si porta sulla linea delle 20 yards. Con una corsa di Maltoni i ravennati tornano a segnare e dopo la trasformazione di Bezzi il punteggio è di 35-21. La risposta dei Vets non si fa attendere e a 1’33” dalla fine del quarto sono sulle 20 yard della difesa avversaria senza però riuscire a concludere prima della conclusione del periodo. Da lì, ma a campi invertiti, si parte per gli ultimi 10 minuti della stagione. Che iniziano con una grande azione di corsa di Bemmo Pogo che lancia subito un messaggio chiaro: i Veterans non mollano. La trasformazione va a segno e con 9’44” da giocare si riparte sul 35-28 a favore dei Chiefs, che sull’asse Malta-Pazzaglia si portano subito sulle 25 yards avversarie per poi arrivare sulle 10 con Maltoni, fermato nell’azione successiva a una yard dalla linea di meta. Gli altri tentativi però non vanno a buon fine e così al quarto down Bezzi sceglie il field goal, che centra i pali e porta i Chiefs ad avere due possessi di vantaggio: 38-28 con 7’40” da giocare. E lì accade l’incredibile: l’attacco dei Veterans pasticcia, rischia il fumble, ma Leonardelli salva tutto recuperando in tempo il pallone e arrivando in touchdown dopo una corsa da più di 60 yard. L’extra point c’è (sempre Tarlati) e ora siamo sul 38-35 e un livello di tensione altissimo. E lì sono bravi i Chiefs a sfoderare forse il miglior drive della partita, che li porta ad andare in touchdown ancora con Maltoni. Trasformazione ok e si torna a +10 (45-35) con 4’12” da giocare. A 1’54” dal termine, però, arriva la giocata decisiva: un fumble ricoperto da Morigi che riporta i Chiefs in attacco. E’ il sigillo sulla meritatissima vittoria della squadra ravennate, resa ancor più nobile dal fatto di aver battuto una squadra forte come i Veterans Grosseto. La gioia alla fine è per una squadra sola, ma gli applausi sono per entrambe.

ufficio stampa fidaf – foto luca nava

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...