Blacks, peccato ma grazie lo stesso.

????????????????????????????????????

Finale al Vigorelli per i Blacks, davanti ad un pubblico numeroso e diviso nel tifo tra Emiliani e Rivolesi. Protagonista anche il caldo che si è fatto sentire eccome, ma gran spettacolo comunque offerto dalle due formazioni che arrivavano alla finale con dieci vittorie e nessuna sconfitta. Ci si aspettava una gara equilibrata con un vantaggio attribuibile agli Hogs invece, pur con una buona prestazione, i Blacks si arenavano per la giornata negativa in cui incappava la Offense che non riusciva a segnare complice ovviamente la ottima difesa Emiliana, ma irriconoscibile nel rendimento rispetto alle partite precedenti.

Che dire, nessun dramma, si trattava di una finale in fondo e dove ha vinto la squadra più brava in campo, ma resta il rammarico perché se la Offense Rivolese avesse giocato come sa forse poteva andare diversamente, però con i se non si va da nessuna parte e va detto che lo Staff Tecnico ha provato di tutto e effettuato i cambi possibili quindi coscienza a posto e bravi gli Hogs. Per contro molto bene la Defense nero/argento che ha disputato una partita bellissima tenendo aperta la partita fino al terzo quarto per poi avere un giustificato calo visto quanto è stata in campo.

Giusto rammarico per la sconfitta che non annulla certo la soddisfazione per un Campionato fantastico che ancora una volta ha visto i Rivolesi confermarsi solida realtà Piemontese capace di tenere alto il blasone Regionale. Peccato aver perso la seconda finale dopo quella del 2011, ma soprattutto per non poter salire nella categoria maggiore dove da soli due anni si accede per merito, quindi vincendo il Campionato di IIa Divisione e non per sola disponibilità economica. Comunque a sentire gli umori dello spogliatoio gran soddisfazione per il fatto e già si pensa al Campionato 2015, quindi ringraziamo i Blacks che hanno dato tutto e li aspettiamo al prossimo appuntamento.

I° Quarto: Kick-Off Hogs e dentro la Offense Blacks, ma subito un errore nella distribuzione di palla tra Centro e il QB Eia, il Fumble che ne seguiva era ricoperto da Ferotti che dava la palla in buona posizione ai suoi. Dentro la Difesa Blacks, che conteneva bene gli Hogs, questi dovevano accontentarsi di tentare un Field Goal. Sbagliato il tentativo e il risultato rimaneva fermo sullo 0 – 0 fino alla chiusura del quarto. II° Quarto: Era un quarto molto combattuto che vedeva andare quasi subito in vantaggio gli Hogs con una corsa di Trenti per il T.D. dello 0 – 6 di Iotti la Try su calcio e gli Emiliani si portavano su 0 – 7.  Sul calcio dopo il T.D. gli Hogs giocavano un On-Side Kick che sorprendeva gli avversari e ridava loro il possesso palla. Dentro la Offense in buona posizione, ma ancora ottima difesa Blacks che recuperava un Fumble con Davide Villani. Sempre vani i tentativi di gioco degli avanti Blacks che non riuscivano a concretizzare seppur qualche buona giocata si vedeva. C’era il cambio di QB ed entrava in cabina di regia Alessandro Brena, ma niente da fare. La Offense Hogs, seppur ben controllata dalla difesa, continuava a martellare con corse che la portavano a tiro di Field Goal, ma Iotti lo sbagliava a meno di un minuto dall’intervallo. Palla ai nero/argento con pochi secondi a disposizione prima dell’intervallo, ma nel tentativo di forzare il gioco incappavano in un intercetto da parte di Fagandini che chiudeva il quarto sul punteggio di 0 – 7.

III° Quarto: Il punteggio lasciava aperti i giochi e ci si attendeva battaglia, in realtà c’era, ma le due difese erano le vere protagoniste concedendo veramente poco. Erano però gli Hogs ad avere palla ed era questo il vero problema per gli avanti Blacks, bravi a contenere con la difesa, ma costretti a guardare il tempo scorrere, infatti il lungo drive Emiliano durava oltre 7 minuti e oltretutto si concretizzava con la marcatura di Callegari che con la Try di Iotti portava gli Hogs sul 0 – 14. Niente di definitivo, ma dopo che Alessandro Capello si impossessava della palla, sul tentativo di On-Side Kick degli Hogs ai Blacks rimanevano poco più di due minuti, forse sufficienti per i soliti Blacks, ma difficile entrare in partita così, infatti niente di fatto e fine del quarto sul 0 – 14. IV° Quarto: Ultimo quarto per le residue speranze dei Blacks e gioco relativamente facile per gli Hogs bravissimi a gestire il tempo. Si iniziava con un’altra bella giocata della Defense Blacks che recuperava un Fumble con Silvio Ornati; altro cambio di QB per il Team di Coach Brena ed era la volta di Lorenzo Cazzamani, ma niente di concreto, salvo la sensazione che i Blacks stessero cavando dal cilindro tutto ciò che avevano. A circa 5 minuti dal termine il punteggio era ancora fermo sul 0 – 14, con gli Hogs nella loro Red Zone e tra le fila Blacks già aleggiava lo spettro di un altro drive lunghissimo e di qui la necessità di forzare i tempi. Risultato? La prima corsa devastante di Maestri che dopo una novantina di Yards segnava il 0 – 20 che di fatto chiudeva l’incontro. Buona la Try di Iotti e punteggio che si fissava 0 – 21. Ancora un drive Blacks alla ricerca dei punti della bandiera, ma non era giornata e quando al rientro in campo della Offense Hogs entrava una Difesa nero/argento la partita era segnata e non ci sentiamo di colpevolizzarla se andava a subire la quarta segnatura a poco più di un minuto dal termine con l’ennesima corsa questa volta ad opera di Caroli per il 0 – 27 e dell’implacabile Iotti il 0 – 28 che chiudeva la gara tra gli applausi di tutto il pubblico e tra i reciproci complimenti tra Hogs e Blacks.

 

Coach Brena: “Peccato, ma perdere con chi lo ha meritato di più e ha giocato meglio le sue carte rende meno amaro il risultato. Abbiamo preparato al meglio la partita, purtroppo alla ottima prestazione della Difesa non ha coinciso quella dell’Attacco, ma dovevamo andare subito in vantaggio per controllare la gara. Sapevamo e non ci ha sorpreso il gioco degli Hogs, lasciargli il vantaggio di gestire il tempo ci ha tagliato le gambe ed il nostro Attacco non ha mai potuto giocare con continuità ed ha perso lucidità. Le abbiamo provate tutte, ma bravi loro, mi spiace un po’ per il punteggio e tra i miei qualcuno ha storto il naso per qualche decisione, ma normale anche quello. Dovevamo rischiare qualcosa con la Difesa e questo ci è costato, però era giusto provarci. Siamo molto soddisfatti ed è stato comunque un Campionato bellissimo che ora vogliamo goderci in tranquillità, ma chi ci conosce sa che stiamo già pensando al prossimo.”

Ufficio stampa Blacks Rivoli

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...