IFL – Rhinos e Dolphins a punteggio pieno

ND3_1562Sono Rhinos e Dolphins le uniche imbattute della Ifl. Questo hanno raccontato il derby di Milano e la sfida di Roma. I Rinoceronti hanno rimontato lo svantaggio iniziale per non voltarsi più indietro. Combattuta fino ai secondi finali invece Marines-Dolphins. I dorici, sempre avanti nel punteggio, hanno potuto festeggiare solo a pochi secondi dal termine. Bella impresa dei Giants a Torino contro i Giaguari. Con due vittorie consecutive Bolzano, pur essendo tutto molto lontano dalla conclusione, sale addirittura al 3° posto grazie alla classifica avulsa. I Guelfi Firenze vincono una sfida importante in chiave playoff con i Grizzlies Roma, mentre secondo pronostico arrivano i successi dei Panthers Parma sui Lions Bergamo e delle Aquile Ferrara sui Warriors Bologna.

Seamen Milano-Rhinos Milano 19-45 (7-21) Pryor e compagni confermano di avere una marcia in più, anche rispetto ai Seamen. Il derby di Milano viene deciso nel 2° quarto di gioco, con i Rhinos che dopo aver subito lo svantaggio (Binda), rovesciano il punteggio sul 21-7 (Bonanno, Ricciardulli e Pryor). Nella ripresa, nonostante lo sforzo dei Marinai, la gara non è mai stata in discussione con i Rinoceronti che hanno sempre mantenuto almeno due possessi di vantaggio, per chiudere addirittura con uno scarto di 26 punti. Rhinos che dopo un turno di riposo ritroveranno ancora il derby. Seamen che ospiteranno invece i Panthers e sarà una sfida delicata per entrambe.

Guelfi Firenze-Grizzlies Roma 27-12 (20-0) Seconda vittoria consecutiva per i Guelfi Firenze, che superando i Grizzlies Roma salgono in zona playoff. I romani pagano un primo tempo difficile in attacco, con i toscani a segno tre volte trascinati dalle giocate del quarterback Dobson. Nella ripresa i Grizzlies sono riusciti ad accorciare sul 20-12 grazie ai lanci di Hoffman per Gargano e Boertocchini. Il drive successivo ha però permesso ai Guelfi di tornare a due possessi di vantaggio grazie a Carboni e la partita non ha più offerto spunti che ne potessero cambiare il corso. Sabato prossimo i toscani potrebbero agganciare il terzo posto del Girone Sud, vincendo lo scontro diretto con le Aquile con uno scarto superiore ai 4 punti.

Giaguari Torino-Giants Bolzano 18-31 (6-14) I Giants Bolzano centrano il primo “back to back” in campionato, battendo i Giaguari a Torino in un match rimasto a lungo in equilibrio. Piemontesi avanti per primi con Arduino, ma le repliche di Germany e Bonacci hanno chiuso il primo tempo sul 6-14. A inizio ripresa Cotrone ha accorciato sul 12-14 (mancato extra point alla mano), poi ancora Germany e Bonacci hanno realizzato le segnature che hanno segnato un divario non più colmabile dai padroni di casa. Grazie al gioco degli scontri diretti i Giants risalgono al terzo posto, mentre i Giaguari sarebbero comunque quarti.

Panthers Parma-Lions Bergamo 40-7 (30-7) L’orgoglio dei Lions regge per poco più di un quarto contro i Panthers. Brambilla ha infatti replicato all’iniziale vantaggio di Finadri, poi Parma ha preso il largo con un field goal di Diaferia e altre due segnature di Finadri su lancio, inframmezzate da una breve corsa di De Simone. Nel 3° quarto il punteggio è stato rifinito sul 40-7 da un secondo calcio di Diaferia e da una corsa di Alinovi. Il successo permette ai Panthers di restare soli al secondo posto nel Girone Nord, mentre i Lions occupano l’ultimo, ma hanno tre squadre ancora vicine, per cui nulla è perduto.

Aquile Ferrara-Warriors Bologna 40-13 (28-7) Le Aquile Ferrara confermano le ambizioni di playoff superando in maniera netta l’ostacolo del derby con i Warriors. Ora Ferrara, dovesse completare un ritorno di successi su Guelfi e Grizzlies, potrebbe puntare addirittura al colpo 2° posto. Grande protagonista della partita il ricevitore Mc Colluch, autore di 3 touchdown su lanci di Scaglia. Il match è stato messo sui binari giusti già nel primo tempo, chiuso sul 28-7 dagli estensi. Nella ripresa le Aquile hanno gestito la gara, arrivando al limite della mercy rule che però, per l’ennesima volta, l’orgoglio dei Warriors è riuscito a evitare.

Marines Lazio-Dolphins Ancona 32-40 (18-21) Dopo oltre 3 ore di gioco i Dolphins Ancona si aggiudicano il match che metteva in palio la leadership del Girone Sud. Gara intensa, con i dorici sempre avanti nel punteggio ma con il costante fiato sul collo dei Marines. Dopo un iniziale back to back degli ospiti (Marchini e Zoppi), i padroni di casa sono rientrati sul 12-14 grazie a Luci e Biancalana. Morichi e Andrioli hanno poi fissato il 18-21, con tre extra point alla mano falliti dai romani. La ripresa ha più o meno avuto lo stesso copione, fino al 4° e 30 giocato dai Dolphins a metà campo nel finale che ha portato al touchdown di Soltana del 32-40. L’ultimo drive Marines si è esaurito al limite della Red Zone avversaria con un incompleto. Appuntamento alla gara di ritorno.

Classifiche.
Girone Nord: Rhinos 1000 (6-0), Panthers 600 (3-2), Giants, Giaguari e Seamen 400 (2-3), Lions 167 (1-5) .
Girone Sud: Dolphins 1000 (6-0), Marines 800 (4-1), Aquile 600 (3-2), Guelfi 400 (2-3), Grizzlies 167 (1-5), Warriors 0 (0-5).

Antonio Maggiora Vergano, Ufficio Stampa IFL – Foto Luca Nava

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in IFL, News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...