IFL – Il commento alle partite dell’ultimo weekend

07 maggio 2016 / c/o Arena Civica Gianni Brera - Viale Giorgio Byron 2 - 20124 Milano(MI) Italy / Football Americano - IFL 2016 I° Divisione - Derby Rhinos Milano Vs. Seamen Milano / © 2016 Ph. Luca Nava. All Right Reserved / lucafoto@alice.it / www.lucanava.com / www.nikonphotographers.it/lucanava

Nuovi equilibri nella volata verso i playoff, soprattutto per quel che riguarda il Girone Sud. I Guelfi Firenze centrano la quarta vittoria consecutiva contro i Marines Lazio e approfittano del KO delle Aquile in overtime a Roma contro i Grizzlies per consolidare il 3° posto e magari anche sognare qualcosa in più. Gli estensi, che avevano rimontato da 0-22 per arrivare alla serie supplementare, possono consolarsi per aver mantenuto favorevole lo scontro diretto con gli Orsi. I Warriors, KO ad Ancona, vedono allontanarsi la possibilità di evitare i playout, così come i Lions Bergamo, battuti a Bolzano dai Giants, nel Girone Nord. Parma regola Torino che però, grazie ai Giants, è già matematicamente salva. Splendido il derby di ritorno di Milano. Seamen sempre a rincorrere i Rhinos, ma con la trasformazione alla mano del sorpasso mancata a poco più di 2’ dal termine. Oggi i Marinai sarebbero fuori dai playoff, ma la voglia di lottare c’è ancora tutta.

Questi i resoconti della 8ª giornata.

Rhinos Milano-Cisalfa Seamen Milano 34-33 (28-21) Il derby che non ti aspetti, o forse sì. Rhinos sempre a guidare nel punteggio, ma Seamen mai domi e in corsa fino all’ultimo secondo per la vittoria. Il primo tempo è stata una serie di botta e risposta con le segnature di Ricciardulli (2), Arioli e Pryor per i Rinoceronti e tripletta di Fiammenghi per i Marinai. Nella ripresa ancora Ricciardulli per i Rhinos, ma doppio Bonaparte per i Seamen. L’ultimo TD a 2’ e 40” dal termine è stato seguito da un tentativo alla mano per il sorpasso che non è andato a buon fine. I Seamen hanno comunque recuperato palla con 1’ da giocare e solo un intercetto di Raco ha chiuso la contesa in maniera definitiva allo scadere. Rhinos che si mantengono imbattuti, Seamen con un record negativo, ma non ancora esclusi dai playoff. E se dovessero arrivarci, diventerebbero la mina vagante della post season.

Gls Dolphins Ancona-Warriors Bologna 41-6 (34-0) Come previsto i Dolphins Ancona mantengono facilmente la loro imbattibilità superando 41-6 i Warriors Bologna. I dorici hanno messo la partita in ghiaccio già nel primo tempo, chiuso sul 34-0 con cinque marcatori diversi (Karsdorf, Mosca, Zoppi, Marchini e Silot). Il punteggio è stato rifinito nell’ultimo quarto, prima da una bella ricezione di Parlangeli e poi dalla corsa di Gatto. Ancona è quasi certa del primo posto e a 3 passi da una stagione regolare senza sconfitte, i Warriors attendono le ultime gare per capire se esiste ancora la possibilità di evitare i playout.

Guelfi Firenze-Cottorella Marines Lazio 31-6 (21-6) I Guelfi Firenze calano il poker superando 31-6 sul terreno amico i Marines Lazio. I biancocelesti denunciavano numerose assenze e sono stati costretti a schierare qualche giocatore fuori ruolo, ma questo nulla toglie ai gigliati che finalmente hanno retto in maniera magnifica difensivamente, tenendo a un solo touchdown gli avversari. Guelfi a segno con Stowers, Dobson e Bardini, prima della replica di Biancalana. L’espulsione di Christian a fine primo tempo non ha aiutato i biancocelesti che nella ripresa hanno incassato prima un field goal di Petrucci e a seguire la seconda segnatura personale di Dobson che ha fissato il 31-6. Girone Sud, Dolphins esclusi, completamente riaperto a ogni soluzione.

Panthers Parma-Giaguari Torino 52-20 (35-14) Da pronostico i Panthers Parma superano nettamente i Giaguari Torino. Gli ospiti sono passati in vantaggio con una corsa di Cotrone e retto nel 1° quarto, chiuso sul 7-7 (Finadri). Nel 2° i padroni di casa hanno continuato a spingere sull’acceleratore andando a segno con Turner, De Simone e Alinovi. Le ricezioni di Mella e Wilson hanno chiuso il primo tempo e, in maniera rovesciata, aperto anche la ripresa. Terzo quarto rifinito da un field goal di Diaferia, poi nel quarto finale è arrivato anche il touchdown di Brunelli per il definitivo 52-20. Parma consolida il 2° posto alle spalle dei Rhinos, Torino scavalcata dai Giants, ma ancora davanti ai Seamen e la sconfitta dei Lions proprio a Bolzano regala la certezza matematica di aver evitato il playout.

Giants Bolzano-Lions Bergamo 34-20 (9-6) I Giants Bolzano centrano il terzo successo consecutivo, salendo al terzo posto nel Girone Nord. I Lions hanno lottato fino all’ultimo quarto, ma poi hanno ceduto e di fatto ridotto le speranze di evitare il playout davvero al lumicino (2 partite da vincere con i Rhinos, sperando che i Seamen ne perdano 3 su 3). Primo tempo con due soli TD, ma Giants che hanno ritornato il pat avversario chiudendo avanti 9-6. Ripresa con l’unico vantaggio ospite firmato da Moore, subito replicato dall’ex Podavitte e poi Bonacci. Brambilla ha riavvicinato i Lions sul 22-20, poi Petersono ha messo a segno una doppietta che ha dilatato il punteggio in maniera decisiva. Se domenica prossima i Giants dovessero proseguire la striscia vincente anche contro i Panthers, potrebbero riaprire la caccia al secondo posto.

Grizzlies Roma-Dimedia Aquile Ferrara 42-36 OT (36-36) (16-0) Gara interminabile (3h e 40’) compreso overtime. I Grizzlies la mettono quasi in cassaforte, poi sembrano buttarla via, quindi la vincono in overtime. Aquile troppo brutte nel primo tempo, ma mai dome nella ripresa, che possono in qualche modo addolcire l’amaro della sconfitta con il +2 nel confronto diretto che potrebbe fare la differenza nella corsa playoff. Prima parte dei padroni di casa (16-0 con FG Bianco e TD di Hoffman e Gargano), inizio della ripresa più o meno con la stessa musica (Cinque, Chiappini per Ferrara e Hoffman) con punteggio sul 29-8. Un turnover dei Grizzlies ha poi permesso alle Aquile di avvicinarsi (Turrini e Mc Colluch da Scaglia) e infine di arrivare a 2’ dal termine sul 36-28. Scaglia ha servito Mc Colluch in situazione di 4° e goal, poi ha corso l’EP che ha spedito il match all’overtime. A questo punto Aquile di nuovo impacciate come a inizio gara e Grizzlies che hanno chiuso la contesa con il quarto touchdown corso personalmente da Hoffman.

Classifiche.

Girone Nord: Rhinos 1000 (7-0), Panthers 714 (5-2), Giants 500 (3-3), Giaguari 428 (3-4), Seamen 286 (2-5), Lions 125 (1-7).

Girone Sud: Dolphins 1000 (7-0), Marines 714 (5-2), Guelfi (4-3) 571, Aquile 428 (3-4), Grizzlies 286 (2-5), Warriors 0 (0-7).

Antonio Maggiora Vergano, Ufficio Stampa IFL – Foto Luca Nava

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in football, News e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...